I lavori su via Luini possono iniziare

Locarno

Lunedì prenderà avvio il cantiere, che inizialmente interesserà l’area dall’intersezione con il Lungolago fino a quella con via G. Cattori

I lavori su via Luini possono iniziare
Via Luini collega il Lungolago a piazza Castello. © CdT/Archivio

I lavori su via Luini possono iniziare

Via Luini collega il Lungolago a piazza Castello. © CdT/Archivio

A lungo attesi, e rallentati a seguito di ricorsi, possono prendere avvio i lavori che cambieranno letteralmente volto a via Luini a Locarno, trasformandola in un viale urbano alberato con un investimento di circa 3,3 milioni.
Lo comunicano i Servizi del territorio e la Polizia cittadina, segnalando che a partire da lunedì 6 luglio prenderanno appunto avvio le opere di riqualifica e messa in sicurezza di via Bernardino Luini, previste dalla misura INF12 del Programma di agglomerato del Locarnese (PALoc). Un progetto, va ricordato, legato a doppio filo con la rivoluzione dei trasporti pubblici: gli autobus, infatti, in futuro non passeranno più da Largo Zorzi, ma appunto percorreranno l’intera via Luini.
La prima tappa dei lavori interesserà il tratto stradale dall’intersezione con il Lungolago G. Motta fino a all’intersezione con via G. Cattori. La circolazione veicolare sarà regolata di conseguenza. «Si invita l’utenza a rispettare le deviazioni e la segnaletica esposta e si ringraziano tutti gli interessati per la comprensione, nel caso di eventuali disagi causati dai lavori», conclude una nota stampa.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Locarno
  • 1

    Sembra andare meglio alle «Maldive di Milano»

    Territorio

    La Fondazione Verzasca valuta positivamente l’effetto delle misure introdotte a metà luglio per gestire il forte afflusso di visitatori: «II nostro messaggio è stato recepito» - Secondo Alessandro Speziali i residenti hanno capito che senza turismo la valle non ha un futuro - LE FOTO

  • 2
  • 3

    Prendono vita le opere di Vincenzo Vela

    Arte

    Riproduzione in 3D delle sculture a Locarno e Giornico grazie all’iniziativa di Philippe Antonello e Stefano Montesi e in onore del bicentenario della nascita

  • 4

    Sarà mica un sole quello: «Che degrado»

    LOCARNO

    Interrogazione interpartitica sull’astrovia, il percorso che si snoda dalla Città per arrivare fino a Tegna, lungo le rive della Maggia - Con degli «interventi semplici» si può rimediare alle condizioni di «deterioramento» nelle quali si trova la passeggiata di 6 chilometri

  • 5
  • 1
  • 1