I pomodori sfrattano la canapa: è riconversione al contrario

Curiosità

Ad influire sul mercato sono la costante diminuzione della richiesta e la conseguente riduzione dei prezzi – Sem Genini: «Parecchi coltivatori hanno deciso di tornare sulle proprie scelte, optando nuovamente per la produzione di ortaggi, soprattutto sul Piano di Magadino»

I pomodori sfrattano la canapa: è riconversione al contrario
Le autorizzazioni riguardano le coltivazioni di canapa con bassa concentrazione di THC. ©CdT/Archivio

I pomodori sfrattano la canapa: è riconversione al contrario

Le autorizzazioni riguardano le coltivazioni di canapa con bassa concentrazione di THC. ©CdT/Archivio

Se la ridono i pomodori del Piano di Magadino: qualche anno fa avevano dovuto fronteggiare un’avversaria apparentemente imbattibile, pronta ad invadere campo dopo campo. A renderla forte, una redditività praticamente ineguagliabile. Coltivare un appezzamento a canapa permetteva infatti di guadagnare fra le 300 e le 400 volte di più rispetto alla stessa superficie riservata al rosso «testimonial» dell’agricoltura ticinese. Oggi le cose sono decisamente cambiate e i pomodori hanno iniziato a sfrattare a loro volta la rivale. Una riconversione al contrario, insomma, confermata sia dai dati riguardanti le autorizzazioni rilasciate dalla polizia cantonale sia dalle impressioni raccolte sul territorio da Sem Genini, Segretario agricolo cantonale.

Dall’impennata alla discesa

I dati fornitici dalla polizia...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Locarno
  • 1

    Un prezioso gioiello verde nascosto nel cuore di Ascona

    Collegio Papio

    Pronto per essere restaurato e riqualificato il giardino dell’istituto, unico parco borromaico del cantone – Di quasi 2 milioni di franchi l’investimento previsto per l’intervento, dopo il quale l’area sarà aperta anche al pubblico

  • 2
  • 3

    Ajla Del Ponte corre veloce con le FART

    Locarnese e valli

    Inaugurata la collaborazione tra l’atleta ticinese di punta e la Centovallina per un’immagine da veicolare sia a livello nazionale che internazionale

  • 4

    Raffica di domande contro cementificazione e speculazione

    Locarno

    Matteo Buzzi e Marko Antunovic interrogano il Municipio alla ricerca di nuove misure per preservare il territorio ed evitare ulteriori costruzioni che rimangano sfitte – Tra le proposte una zona di pianificazione che limiti alle ristrutturazioni gli interventi edilizi possibili in città

  • 5
  • 1
  • 1