Il nucleo di Fusio è un gioiello cantonale

Il cuore del villaggio lavizzarese si appresta a essere inserito nella lista dei beni culturali

Il nucleo di Fusio è un gioiello cantonale

Il nucleo di Fusio è un gioiello cantonale

FUSIO - A due mesi dalla tutela a livello cantonale della chiesa di Mogno disegnata da Mario Botta, un altro "gioiello" lavizzarese si appresta a essere inserito nella lista dei beni culturali della Svizzera italiana. Si tratta del nucleo di Fusio, in cui sono presenti edifici antichi costruiti in pietra e legno, nonché alcune stalle con tetti realizzati in scandole (assicelle rettangolari di larice o abete). "Il progetto relativo alla decisione governativa per la tutela dell'insediamento è attualmente depositato in Cancelleria comunale a Prato Sornico ed è consultabile fino al 2 dicembre", fa sapere il sindaco di Lavizzara Gabriele Dazio. "Termine entro il quale – aggiunge – vi è la possibilità di presentare per iscritto osservazioni al Dipartimento del territorio (DT)". Conclusa la fase di consultazione pubblica, il DT si chinerà sulle eventuali considerazioni ricevute e allestirà un dossier definitivo, che verrà pubblicato all'albo per i canonici trenta giorni. Salvo ricorsi durante quest'ultima fase, l'istituzione della tutela a livello cantonale del nucleo di Fusio potrebbe avvenire già nei prossimi mesi. 

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Locarno
  • 1
    Locarno

    Continuità e stabilità per le scuole comunali

    Il Municipio spiega i motivi che l’hanno spinto a conferire un mandato per l’anno in corso alla direttrice, sebbene abbia raggiunto l’età della pensione – Molti i cambiamenti in atto in un periodo reso ancor più complicato dalla pandemia

  • 2
    La curiosità

    Un uccellino in volo dall’Alaska al delta della Maggia

    Decine di ornitologi alla foce del fiume dove nei giorni scorsi è atterrato un gambecchio, specie mai vista prima nel nostro paese – La presenza del volatile a Locarno riporta d’attualità la questione del livello delle acque del Verbano

  • 3
  • 4
    IL PROCESSO

    «Lei comunque ha ucciso una persona»

    Così il giudice Mauro Ermani si rivolge all’imputato al termine della prima giornata di dibattimento sul delitto di Muralto – Domattina si riprende con le requisitorie di accusa e difesa

  • 5
    Turismo

    «Il Ticino può essere orgoglioso e puntare ancora più in alto»

    Il cantone visto da Gratian Anda, uno dei proprietari del cinque stelle Castello del Sole di Ascona designato per la seconda volta miglior hotel svizzero dalla prestigiosa guida GaultMillau – Finora solo il Gran Resort di Bad Ragaz aveva fatto il bis - FOTO

  • 1