Il nuovo parco solo con le auto

A Locarno si riapre il dibattito sul futuro del terreno Balli - Il vice sindaco Paolo Caroni risponde a chi vorrebbe rinunciare al parcheggio sotterraneo

Il nuovo parco solo con le auto
La variante di Piano regolatore prevede la rinascita del polmone verde in Città Vecchia una volta realizzato l'autosilo interrato.

Il nuovo parco solo con le auto

La variante di Piano regolatore prevede la rinascita del polmone verde in Città Vecchia una volta realizzato l'autosilo interrato.

LOCARNO - Un mosaico dal quale non si può togliere nessun tassello. Così il vice sindaco di Locarno, Paolo Caroni, definisce l'operazione che ha portato la Città ad acquistare il terreno Balli per farne rivivere il parco. Un investimento che diventerebbe però insostenibile se - come auspicato nei giorni scorsi dal Verdi locarnesi - si rinunciasse alla realizzazione del previsto autosilo interrato. Come gli ecologisti, sono stati una decina fra associazioni, partiti e privati a indirizzare nelle scorse settimane le proprie osservazioni sulla variante di Piano regolatore al Municipio. Quest'ultimo ora vaglierà tutto il materiale, per poi procedere all'allestimento del relativo messaggio all'indirizzo del Legislativo.

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Locarno
  • 1