Isole battellodipendenti. E viceversa

Per il Parco botanico del Verbano sarà fondamentale il rinnovo della convenzione sulla navigazione

Isole battellodipendenti. E viceversa
Attualmente circa l'80 per cento dei passeggeri della Navigazione Lago Maggiore sul bacino svizzero ha come meta le Isole di Brissago.

Isole battellodipendenti. E viceversa

Attualmente circa l'80 per cento dei passeggeri della Navigazione Lago Maggiore sul bacino svizzero ha come meta le Isole di Brissago.

BRISSAGO - Il futuro del Parco botanico delle Isole di Brissago dipende dalla Navigazione Lago Maggiore. Ma anche l'attività dei battelli è legata a filo doppio al gioiello naturalistico incastonato nel Verbano. Per questo sarà fondamentale il rinnovo della convenzione per il servizio di trasporto pubblico sul bacino italo-svizzero, ormai imminente. Il Corriere del Ticino ne ha parlato con Aldo Rampazzi, presidente dell'Agenzia turistica ticinese ma anche del Consiglio di amministrazione delle Isole. Che stanno per chiudere un'altra stagione al ribasso. Ma i vertici del Parco rimangono fiduciosi. A condizione che siano migliorati i collegamenti e che, ha sottolineato Rampazzi, "ognuno faccia la sua parte". Intanto l'operazione di rilancio è stata affidata ad un coordinatore, in attesa della nomina di un nuovo direttore.  

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Locarno
  • 1
    FATTI DI SOLDUNO

    Quel divieto emanato a fine estate e la salute mentale traballante

    La decisione intimata al 20.enne sangallese dal pretore di non avvicinarsi alla giovane, sua ex compagna, risale a poche settimane fa - Intanto sul ragazzo verrà eseguita una perizia psichiatrica, in quanto è «psichicamente instabile da molto tempo», afferma il suo avvocato difensore

  • 2
  • 3
    IL DRAMMA

    La relazione, il fucile e quel video sui social

    È in pericolo la vita della giovane di Solduno contro la quale l’ex compagno ha rivolto l’arma da fuoco (non militare) ferendola all’addome - Il ventenne è accusato di tentato assassinio ed era oggetto di una misura restrittiva che gli impediva di avvicinarsi alla ragazza - I testimoni: «L’ho sentita urlare, è stato terribile» - Il messaggio online su amore e fiducia

  • 4
    LOCARNO

    A sparare alla 22.enne è stato l’ex compagno con un fucile

    La ragazza si trovava nell’atrio della palazzina quando lui, domiciliato nel canton San Gallo, le ha sparato – Rilasciata l’altra persona fermata ieri sera, probabilmente il nuovo fidanzato – La vittima versa ancora in gravi condizioni, la sua vita è in pericolo

  • 5
    LOCARNO

    Donna ferita, sarebbe stato l’ex compagno

    Il ventenne fermato ieri in passato sarebbe stato legato sentimentalmente alla giovane ragazza che versa in gravi condizioni – Ferita, si sarebbe accasciata all’esterno della porta d’entrata dello stabile – Ben visibili, questa mattina, il vetro rotto della porta, trapassato da uno sparo, e le macchie di sangue

  • 1