L’ATG: «La vittima meriterebbe più rispetto»

IL CASO

L’Associazione ticinese dei giornalisti biasima la pubblicazione delle immagini della 22.enne morta a Muralto e chiede la loro rimozione dai portali

 L’ATG: «La vittima meriterebbe più rispetto»
(Foto Rescue Media)

L’ATG: «La vittima meriterebbe più rispetto»

(Foto Rescue Media)

MURALTO - In merito al ritrovamento del corpo senza vita di una ragazza all’Hotel La Palma di Muralto, l’ATG prende posizione e in una nota «biasima nel modo più fermo possibile la pubblicazione del nome e delle fotografie della giovane vittima, anche in abiti succinti». Fotografie di una persona deceduta che, «proprio perché scomparsa meriterebbe da parte di un organo di stampa un rispetto totale». «Non per nulla - prosegue la nota - in merito a queste pubblicazioni il ministero pubblico ticinese ha aperto un procedimento penale». L’ATG fa anche notare che il Blick, «quotidiano conosciuto per il suo stile scandalistico, ha sì pubblicato delle immagini, ma si è premunito di coprire il volto della ragazza e non ne ha dato il nome». L’ATG «si augura che il portale in questione rimuova al più presto quelle immagini, nel rispetto della ragazza deceduta, in circostanze peraltro ancora tutte da chiarire».

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Locarno
  • 1
  • 1