La calda estate locarnese tra dinosauri e musica

Sopraceneri

Dal 10 luglio nella rotonda di piazza Castello una grande esposizione dedicata ai rettili preistorici – Al via con successo i concerti e le altre proposte artistiche per animare il centro soprattutto il venerdì e il sabato sera

La calda estate locarnese tra dinosauri e musica
In piazza Castello si potrà fare un vero e proprio salto nel tempo, fino all’Età dei rettili.

La calda estate locarnese tra dinosauri e musica

In piazza Castello si potrà fare un vero e proprio salto nel tempo, fino all’Età dei rettili.

Già durante il lungo fine settimana dell’Ascensione, ovvero il primo momento di grande afflusso turistico dopo il lockdown, i visitatori non si sono fatti attendere sulle sponde del Verbano. Non hanno resistito al forte richiamo del clima e del territorio tipici del sud delle Alpi. Spesso si sentiva però dire la frase «Che cosa c’è da fare?», viste le limitazioni imposte dalla pandemia da coronavirus. Un bel dilemma anche in prospettiva estiva, sebbene oggi le limitazioni, che hanno imposto una pausa di riflessione agli organizzatori dei grandi eventi, siano state parecchio allentate.

Un salto nel tempoCosì Comuni e attori economici si sono dati subito da fare. E a Locarno l’estate sarà, malgrado tutto, calda. Tra le varie proposte spicca di sicuro la possibilità di fare un salto nella preistoria....

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

  • 1 Estate in Ticino
  • 2 Luca Pelloni
Ultime notizie: Locarno
  • 1
  • 1