Incendi

«La nostra settimana di fuoco (e di vento)»

Così i pompieri e i forestali hanno affrontato le fiamme nel Locarnese - Preoccupa la giornata di domani: torna il favonio e si temono nuovi roghi - VIDEO

«La nostra settimana di fuoco (e di vento)»
Il coordinatore dell’intervento Ivo Gheno e il suo aiutante Luca Nisi. (foto Zocchetti)

«La nostra settimana di fuoco (e di vento)»

Il coordinatore dell’intervento Ivo Gheno e il suo aiutante Luca Nisi. (foto Zocchetti)

«La nostra settimana di fuoco (e di vento)»
Due collaboratori del Servizio forestale osservano l’evolversi dell’incendio. (foto Zocchetti)

«La nostra settimana di fuoco (e di vento)»

Due collaboratori del Servizio forestale osservano l’evolversi dell’incendio. (foto Zocchetti)

«La nostra settimana di fuoco (e di vento)»

«La nostra settimana di fuoco (e di vento)»

RIAZZINO - Dal mattino del 31 dicembre il Locarnese è alle prese con gli incendi nei boschi che, come a Riazzino, hanno minacciato anche alcuni rustici. Da cinque giorni pompieri e forestali arginano e combattono le fiamme, che poi il vento rialimenta. Oggi la situazione è un po’ ovunque sotto controllo, ma domani si teme il ritorno del favonio. Ecco come i militi hanno vissuto...

©CdT.ch - Riproduzione riservata

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

Ultime notizie: Locarno
  • 1