Locarno

La Procura indaga sull’orecchio mozzato

Aperto d’ufficio un fascicolo sul ferimento del 21.enne durante la Stranociada - Due ore sotto i ferri per il giovane aggredito da un coetaneo che sarà denunciato per lesioni gravi.

La Procura indaga sull’orecchio mozzato
Piazza Sant’Antonio, teatro dell’aggressione con asportazione di una parte di un orecchio della vittima durante la Stranociada. (Foto Garbani)

La Procura indaga sull’orecchio mozzato

Piazza Sant’Antonio, teatro dell’aggressione con asportazione di una parte di un orecchio della vittima durante la Stranociada. (Foto Garbani)

LOCARNO - Ancora sotto choc e incredulo su quanto gli è capitato venerdì notte, è stato quasi due ore sotto i ferri per farsi ricostruire dai medici l’orecchio sinistro «azzannato» da un suo coetaneo. Il 21.enne del Locarnese, sfregiato nella notte tra venerdì e sabato da un ventenne – anche lui della regione – durante il carnevale La Stranociada, stamattina dovrebbe essere dimesso...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Articoli suggeriti
Ultime notizie: Locarno
  • 1