Le case di Gordola diventano sempre più verdi

Ambiente

Il Municipio fa propria l’idea, lanciata da una mozione del PLR, di introdurre bonus energetici nel Piano regolatore - La misura si inserisce nell’ambito di una più ampia politica a favore di uno sviluppo sostenibile

Le case di Gordola diventano sempre più verdi
I bonus sottoscritti dal Municipio andrebbero ad aggiungersi a quelli già previsti dalla legge cantonale. ©CdT/Chiara Zocchetti

Le case di Gordola diventano sempre più verdi

I bonus sottoscritti dal Municipio andrebbero ad aggiungersi a quelli già previsti dalla legge cantonale. ©CdT/Chiara Zocchetti

Spesso, soprattutto in passato, le politiche di salvaguardia dell’ambiente erano state orientate a penalizzare coloro che adottavano comportamenti poco diligenti (si pensi, ad esempio, al principio «più inquini, più paghi»). Oggi, però, si sta assistendo ad un’inversione di tendenza, volta invece a premiare coloro che, negli ambiti più disparati, si impegnano per contribuire fattivamente ad uno sviluppo più sostenibile. Una filosofia fatta propria anche dal Municipio di Gordola, il quale punta molto sull’introduzione di aiuti e incentivi a favore dei cittadini più diligenti. Ne è un esempio l’ultima decisione in tale settore adottata dall’Esecutivo, il quale ha optato per fare propria la proposta contenuta in una mozione firmata nello scorso marzo dal gruppo liberale radicale in Consiglio comunale....

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Locarno
  • 1

    La politica riparte dal Palexpo

    Locarno

    Dopo il lockdown torna a riunirsi il Consiglio comunale con un credito di 1,5 milioni legato alla COVID-19 – Ma per garantire la distanza tra i partecipanti si lascia Palazzo Marcacci a vantaggio della grande sala alla Morettina

  • 2

    Corse ogni 30 minuti tra Locarno e Intragna

    Ferrovia

    Firmato un accordo tra le FART e l’Ufficio federale dei trasporti che rientra nel progetto di rinnovo e potenziamento della rete delle Centovalli e di quella nazionale

  • 3

    Lifting per il simbolo dell’idroelettrico

    Locarno

    Restauro da 14,5 milioni di franchi in vista per la sede amministrativa dell’OFIMA – L’edificio risale agli anni Sessanta ed è stato firmato dal rinomato architetto Paolo Mariotta – Struttura innovativa per la sua epoca, è oggi un bene culturale protetto a livello cantonale

  • 4

    La Città pensa a chi ha la passione ma non l’orto

    Locarno

    È pronto il progetto per la creazione dei primi sedici appezzamenti coltivabili nella zona della Morettina – Ulteriori spazi potrebbero essere ricavati davanti al Parco Robinson ma tutto dipenderà dalle nuove priorità d’investimento

  • 5

    Lo sciacallo dorato non se ne è ancora andato

    ONSERNONE

    Dopo essere stato fotografato a metà aprile, il canide simile alla volpe è stato avvistato almeno altre tre volte nelle frazioni di Vergeletto e Crana - Significa che si è stabilito da noi? Per gli esperti è prematuro dirlo

  • 1
  • 1