Le poesie di Pasolini in chiave folk

Ascona

La stagione autunnale di LocarnoFolk prende il via sabato 10 ottobre al Teatro del Gatto con il progetto «LinguaMadre» dedicato al grande poeta italiano

Le poesie di Pasolini in chiave folk

Le poesie di Pasolini in chiave folk

Dopo la pausa forzata dovuta al coronavirus LocarnoFolk riparte con nuova energia e molto entusiasmo. Ad aprire la stagione autunnale il progetto «LinguaMadre: Il Canzoniere di Pasolini», una produzione originale che ha debuttato nel 2019 a Loano, proposta da quattro giovani musicisti tra i talenti più interessanti e creativi del nuovo folk italiano. Si tratta dei fratelli piemontesi Nicolò e Simone Bottasso, che si esibiranno al violino, alla tromba e all’organetto, della cantante friulana Elsa Martin e del polistrumentista calabrese Davide Ambrogio, i quali musicheranno in chiave contemporanea estratti dalla raccolta poetica del 1955 di Pier Paolo Pasolini, che segue il filo tematico della «madre» come figura centrale di molta poesia popolare e come lingua. Prenotazioni telefonando allo 091/792.21.21.

Scoprite di più su questo e gli altri eventi in programma fino al 16 ottobre sfogliando la rivista ExtraSette in allegato venerdì 9 ottobre al Corriere del Ticino.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Locarno
  • 1
  • 1