Locarno prepara l'area camper

Pubblicata la domanda di costruzione per demolire alcuni stabili dell'ex macello e creare così una ventina di stalli.

Locarno prepara l'area camper
L'operazione prevede anche di riordinare l'area dell'ex macello.

Locarno prepara l'area camper

L'operazione prevede anche di riordinare l'area dell'ex macello.

LOCARNO - L'area di sosta per camper potrebbe trovare spazio all'ex macello di Locarno già dalla prossima stagione turistica. Lo si evince dalla pubblicazione all'albo comunale dell'apposita domanda per la demolizione di alcuni stabili esistenti per fare appunto spazio a una ventina si stalli dedicati ai camper.

"Si tratta di una soluzione provvisoria, nell'attesa che la pianificazione dell'intero comparto giunga a termine, nell'intento di rispondere a un'esigenza del mercato turistico", spiega il municipale Niccolò Salvioni. Una soluzione resasi necessaria, perché il posteggio sterrato di via Respini, utilizzato per anni, ormai non è più disponibile.

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Locarno
  • 1
  • 2
    Politica

    Il Municipio di Locarno acchiappa la sufficienza

    I cinque partiti presenti in Consiglio comunale valutano l’operato dell’Esecutivo a pochi mesi dalle elezioni 2020 – Giudizi molto differenti fra loro: per il PLR il bilancio è buono mentre dal PS arriva una sonora bocciatura

  • 3
    Operazione congiunta

    Barca ripescata dalle acque del Lago Maggiore

    Affondata di fronte al lungolago di Minusio, l’imbarcazione è stata recuperata dagli addetti ai lavori di un cantiere nautico con il supporto dei Pompieri di Locarno – Ecco come hanno fatto - GUARDA FOTO E VIDEO

  • 4
    Locarno

    LaRotonda fa quadrare il cerchio

    Non mancano le critiche, ma la nuova veste del villaggio festivaliero raccoglie consensi tra il pubblico presente – Gli organizzatori: «Siamo soddisfatti, l’affluenza è in linea con gli scorsi anni e il bilancio è positivo»

  • 5
    La storia

    Una vita spericolata fra politica e rock

    Alain Scherrer, sindaco di Locarno, mette da parte la cravatta e racconta come è nata la sua passione per la musica – «Cantare nella Vasco Jam mi ha insegnato ad ascoltare gli altri e a lavorare in Municipio cercando sempre l’armonia»

  • 1