Locarno, raggiunto un accordo per la Navigazione

Le parti hanno definito una proposta di CCL per i dipendenti che operano sul Verbano - "Soluzione equa e soddisfacente"

Locarno, raggiunto un accordo per la Navigazione

Locarno, raggiunto un accordo per la Navigazione

LOCARNO - Dopo mesi di trattative (vedi suggeriti), è stata definita una proposta di contratto collettivo di lavoro (CCL) per i dipendenti della Società di Navigazione del Lago di Lugano SA che operano sul lago Maggiore.

L'intesa - si legge in un comunicato diramato al termine dell'udienza conclusiva dinanzi al presidente dell'Ufficio cantonale di conciliazione Christian Vitta, ai rappresentanti della Società di Navigazione del Lago di Lugano SA, del Sindacato del personale dei trasporti (SEV), del Sindacato UNIA Ticino e dell'Organizzazione cristiano-sociale ticinese - mira a garantire una continuità aziendale a tutela dei posti di lavoro oggi esistenti sui due laghi di Lugano e di Locarno.

"La durata del CCL - si legge nella nota - avrà una durata di tre anni prorogabili. Le parti si impegnano a far ratificare l'accordo raggiunto nei rispettivi gremii decisionali entro la prima settimana di dicembre. Le parti si danno atto che gli esiti delle trattative hanno permesso di raggiungere una soluzione ritenuta equa e soddisfacente e che risponde agli interessi dell'azienda e dei lavoratori. Per questo motivo le parti si impegneranno a sostenere l'accordo raggiunto nei rispettivi gremii".

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Locarno
  • 1