Maxi rissa a Muralto per insulti sui social

Sopraceneri

Uno scontro tra due gruppi avvenuto nei pressi della stazione avrebbe coinvolto una quindicina di giovani del Locarnese

Maxi rissa a Muralto per insulti sui social
© Shutterstock

Maxi rissa a Muralto per insulti sui social

© Shutterstock

Gli insulti a una ragazza su Instagram hanno scatenato una decina di giorni fa un regolamento di conti in cui sono state coinvolte 15 persone, uno è finito in ospedale.

Dopo alcuni insulti a una ragazza proferiti durante un video trasmesso in diretta su Instagram, alcuni ragazzi di Cadenazzo sono andati in città per regolare i conti. Il primo tempo del litigio si è svolto nei pressi della stazione, ne riferisce Ticinonews. L’insultatore è stato dapprima aggredito in gruppo, salvo poi essere soccorso da altri ragazzi di Locarno. Ne sarebbe nata una zuffa tra i due gruppi. Secondo la polizia le persone coinvolte sono una quindicina, quasi tutte minorenni. Le pattuglie giunte sul posto hanno sedato la rissa, che purtroppo però è poi continuata.

Le due fazioni si sono infatti spostate sul lungolago, dove le botte sono riprese. Ad avere la peggio un giovane di Cadenazzo, per lui si è resa necessaria una visita precauzionale al pronto soccorso, le sue ferite non sono comunque gravi.

La polizia ha avviato i necessari accertamenti.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Locarno
  • 1

    Resta il vincolo dei ciottoli per il futuro di piazza Grande

    Locarno

    Approvato a larga maggioranza il credito per il concorso di progetto che ridisegnerà gli spazi pubblici del centro urbano - Respinti invece vari emendamenti, fra i quali anche quello che chiedeva di non porre limiti per la futura pavimentazione

  • 2
  • 3
  • 4

    Anche la Stranociada personalizza i bicchieri

    ambiente

    La svolta ecologica del carnevale di Locarno sotto l’egida del nuovo presidente Lorenzo Manfredi - I contenitori riutilizzabili saranno testati durante la prossima edizione, fra il 21 e il 22 febbraio

  • 5

    Accordo con polemica sul nuovo asilo nido di Locarno

    quartiere saleggi

    L’associazione Zerosedici e la famiglia Pedrazzini hanno siglato l’intesa per l’apertura di una struttura dedicata alla prima infanzia nella residenza PerSempre - Gli esponenti politici della sinistra avrebbero però voluto che a realizzarla fosse il Comune

  • 1
  • 1