Nel Preventivo c'è anche un “intervento al cuore”

Locarno prevede il quattordicesimo pareggio consecutivo - Tra le misure inserite, un progetto volto a ridisegnare il centro pulsante della Città

Nel Preventivo c'è anche un “intervento al cuore”

Nel Preventivo c'è anche un “intervento al cuore”

LOCARNO - La Città di Locarno si prepara a ridisegnare il suo cuore: una superficie che si estende da Largo Zorzi fino a piazzetta Remo Rossi passando da piazza Grande, per un totale di 50 mila metri quadrati. Una riqualifica radicale le cui basi verranno gettate nel 2019 con la pubblicazione di un concorso di progettazione. Questa una delle principali misure inserite nel Preventivo – presentato ieri ai media – che stima per il prossimo anno un utile di 33.410 franchi, mantenendo il moltiplicatore al 90% (con un gettito d'imposta di 40,2 milioni). Si tratta del 14. previsto pareggio consecutivo e, come ha sottolineato il sindaco Alain Scherrer, «tutti gli utili ipotizzati finora sono stati sempre confermati dai rispettivi consuntivi». In particolare, i conti presentati ieri a Palazzo Marcacci stimano spese per 86,8 milioni di franchi, entrate per 46,5 milioni, portando il fabbisogno a 40,2 milioni. Mentre il debito pubblico salirà a 106,1 milioni. L'onere degli investimenti calcolati per il 2019 è di 19,3 milioni (14,9 al netto di contributi e sussidi). Di cui 4,6 milioni destinati alle varie misure connesse al PALoc2, tra cui la riqualifica di via Luini.

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Locarno
  • 1