Niccolò Salvioni lascia ma il PLR schiera Nicola Pini

Locarno

Dettata da motivi professionali più che politici la sofferta decisione del municipale in carica – Alle elezioni, accanto a Scherrer e Giovannacci, in lista per i liberali radicali ci sarà però il vice presidente del partito cantonale

Niccolò Salvioni lascia ma il PLR schiera Nicola Pini
© CdT/Archivio

Niccolò Salvioni lascia ma il PLR schiera Nicola Pini

© CdT/Archivio

Niccolò Salvioni ha deciso di non sollecitare un nuovo mandato. Così non sarà in lista alle prossime elezioni comunali a Locarno. Sebbene l’ufficializzazione avverrà solo al termine della riunione di comitato del PLR, prevista giovedì sera, è il diretto interessato a confermare la notizia al Corriere del Ticino.«Non è stata una decisione facile», spiega il municipale in carica a capo dei Dicasteri sicurezza, genio civile e acqua potabile. «Mi dispiace molto per la scelta che ho dovuto prendere. Ma in prospettiva futura, e in considerazione del passato, mi sono reso conto che non posso andare avanti con questo ritmo lavorativo ancora per quattro anni». Per Salvioni, dunque, si è fatto assai complicato conciliare l’attività da libero professionista – esercita la professione di avvocato – con...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Locarno
  • 1

    Anche le macchine hanno preso il virus

    Bilancio

    La pandemia ha pesantemente colpito il settore con una contrazione delle vendite a livello cantonale del 26% – La voglia di comperare è tornata ma ora le vetture scarseggiano perché mancano i pezzi prodotti in varie parti del mondo – Successo per AutoIn che ha voluto dare una scarica al mercato

  • 2
  • 3

    Nel Verbano copertoni, ombrelloni e motori di barche

    LITTERING

    I soci dell’Associazione Delta Divers di Locarno hanno partecipato negli scorsi giorni all’azione a livello svizzero «Clean-Up» pulendo le rive e i fondali del Lago Maggiore - Ecco cosa hanno trovato

  • 4
  • 5

    Continua il braccio di ferro sulle finanze

    locarno

    Dopo i 4 ricorsi sui conti del passato la minoranza della Gestione propone di respingere il Consuntivo 2019 – La maggioranza ravvisa alcune criticità, ma non fondamentali, e ritiene che la bocciatura sarebbe solamente ideologica

  • 1
  • 1