Nuovo timoniere per il Parco del Piano di Magadino

Valorizzazione del territorio

Il Consiglio di Fondazione ha scelto Giovanni Antognini

 Nuovo timoniere per il Parco del Piano di Magadino

Nuovo timoniere per il Parco del Piano di Magadino

La grande esperienza nel settore primario e l’approfondita conoscenza del territorio che si estende sui 2.350 ettari compresi tra Bellinzona e Tenero hanno convinto il Consiglio di Fondazione ad affidare a Giovanni Antognini la direzione del Parco del Piano di Magadino. Il suo profilo è stato ritenuto il più idoneo tra quelli dei diversi candidati che hanno risposto al concorso indetto negli scorsi mesi. Dopo la licenza ottenuta all’Università di Zurigo con indirizzo economia aziendale, dal 1995 al 2001 Antognini è stato collaboratore nel marketing e responsabile dei prodotti agricoli per Migros Ticino; dal 2001 al 2007 ha diretto la FOFT per poi ricoprire, dal 2007 al 2013, la funzione di capo della Sezione dell’agricoltura alla Divisione dell’economia. Negli ultimi anni ha svolto funzioni dirigenziali per due aziende ticinesi attive nella produzione e nel commercio di vini. «Nei ruoli professionali e nella vita privata Giovanni Antognini ha anche dimostrato una sensibilità per l'ambiente che gli permetterà di affrontare con competenza i delicati equilibri fra le diverse componenti del Parco» evidenzia la Fondazione nel comunicare la nomina del neodirettore. Antognini inizierà la sua nuova sfida professionale alla guida del Parco del Piano di Magadino il prossimo 1. agosto.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Locarno
  • 1

    I luoghi d’arte fan gruppo ed emerge uno squadrone

    Locarnese

    Pubblicato un opuscolo in cui 12 musei o fondazioni si presentano all’unisono – Scopo dell’iniziativa, nata durante un anno fortemente condizionato dalla pandemia, è quello di far conoscere la variegata offerta espositiva della regione ai turisti, ma anche ai ticinesi

  • 2

    Due feriti non gravi in un incidente a Tenero

    Locarnese

    Il conducente di una vettura stava uscendo dalla rampa del posteggio quando, per motivi da stabilire, si è spostato sulla sinistra cadendo dal muretto laterale e terminando nel piazzale sottostante

  • 3
  • 4

    La pandemia non contagia i conti dell’ambulanza

    SALVA

    Malgrado le difficoltà operative, soprattutto al lockdown, nel 2020 meno costi a carico dei Comuni convenzionati del Locarnese e Valli – Primi mesi comprensibilmente tranquilli ma dopo le riaperture si sono raggiunte cifre record per un totale di 5.562 interventi

  • 5
  • 1
  • 1