Per la sezione PPD una guida da trovare in fretta

Locarno

Dopo le dimissioni del presidente Alberto Akai parte subito la ricerca del nuovo timoniere – Tra i papabili il già municipale Marco Pellegrini, che conferma la sua disponibilità – Giuseppe Cotti: «Potrebbe dare un contributo importante»

Per la sezione PPD una guida da trovare in fretta
I vertici del PPD cittadino già al lavoro per trovare il successore del presidente dimissionario. © CdT/Archivio

Per la sezione PPD una guida da trovare in fretta

I vertici del PPD cittadino già al lavoro per trovare il successore del presidente dimissionario. © CdT/Archivio

Le inaspettate dimissioni del presidente Alberto Akai lasciano evidentemente un vuoto alla testa del PPD di Locarno. Dimissioni, come anticipato dal Corriere del Ticino nell’edizione odierna, dettate da motivi strettamente personali e familiari, che non permettono al presidente uscente di adempiere appieno ai suoi compiti. Compiti per altro assai gravosi, poiché la sezione – dopo la perdita di un seggio in Municipio alle scorse elezioni, pur avendo leggermente aumentato il numero di schede – è alla ricerca del riscatto. Non per nulla, infatti, lo stesso Akai durante la recente assemblea aveva anticipato alcuni dettagli di quella che è stata denominata «Missione ripartenza».

«Pronto a discuterne»Una ripartenza, però, che ora dovrà fare i conti anche l’impellente ricerca di nuovi vertici del partito...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Locarno
  • 1
  • 1