Perse ieri le tracce di un giovane, ritrovato nella notte

Secondo disperso

Il ragazzo è stato sorpreso dal temporale in alta Lavizzara: immediato è scattato l’allarme che ha portato sul posto un elicottero della Rega e la Colonna di soccorso del CAS

Perse ieri le tracce di un giovane, ritrovato nella notte
Giorni molto intensi, questi, per gli equipaggi della Rega. ©CdT/Chiara Zocchetti

Perse ieri le tracce di un giovane, ritrovato nella notte

Giorni molto intensi, questi, per gli equipaggi della Rega. ©CdT/Chiara Zocchetti

Periodo decisamente agitato, questo, nel Locarnese, anche a causa della grande affluenza di turisti. Uno di questi è stato protagonista di una scomparsa risoltasi fortunatamente in modo felice nel giro di poche ore, come confermato da una fonte del Corriere del Ticino. Il giovane era partito ieri pomeriggio dal Piano di Peccia, in alta val Lavizzara, con l’intenzione di raggiungere un gruppo di amici che lo aspettavano alla capanna del Poncione di Braga. In serata, però, del ragazzo non vi era traccia e la comitiva ha quindi dato l’allarme, viste anche le cattive condizioni meteorologiche. Proprio queste ultime hanno spinto l’escursionista a cercare rifugio in un rustico che si trova nella sua zona di passaggio, per mettersi al riparo da pioggia e fulmini, che in quota possono essere particolarmente pericolosi. Impossibile, però, da quella postazione, mettersi in contatto telefonico con gli amici. Nel frattempo è dunque scattato il dispositivo di ricerca e a bordo di un elicottero della Rega sono saliti i membri della Colonna di soccorso del Club alpino svizzero. Fortunatamente l’operazione ha avuto buon esito e verso le tre il giovane è stato ritrovato sano e salvo.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Locarno
  • 1
  • 1