Piccoli alla scoperta della musica con una fiaba disegnata dalla sabbia

Infanzia

Sabato a Locarno, con entrata libera, un suggestivo spettacolo proposto dagli Amici delle Settimane di Ascona, il cui obiettivo è avvicinare bambini e famiglie al mondo delle sette note

Piccoli alla scoperta della musica con una fiaba disegnata dalla sabbia
I quattro sassofonisti che animeranno lo spettacolo «La coppa dell’amicizia» ©SMA

Piccoli alla scoperta della musica con una fiaba disegnata dalla sabbia

I quattro sassofonisti che animeranno lo spettacolo «La coppa dell’amicizia» ©SMA

È con una suggestiva fiaba che l’Associazione amici delle Settimane musicali di Ascona (in collaborazione con il Gruppo genitori di Locarno) torna a coinvolgere nella rassegna anche i più piccoli. L’appuntamento è per sabato, alle 18, al Gran Rex di Locarno. Vi andrà in scena «La coppa dell’amicizia», spettacolo scritto da Ernesto Felice, che invita a risolvere i conflitti con il dialogo e il rispetto. Sul palco con il narratore Massimiliano Zampetti vi saranno i quattro sassofonisti Flavio Casanova, Orazio Borioli, Lorenzo Piazza e Franco Menozzi, mentre Lorenzo Manetti eseguirà dal vivo una serie di disegni con la sabbia. L’entrata è gratuita (con certificato COVID per gli adulti), ma bisogna prenotarsi su https://bit.ly/coppadellamicizia.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Locarno
  • 1

    Tante soluzioni condivise che fanno sparire il confine

    Verbano

    Gambarogno e Luino presentano i primi risultati concreti e i prossimi obiettivi del progetto Interreg Smart Border – L’obiettivo dal quale si è partiti è quello di una mobilità sostenibile per risolvere il problema comune del traffico transfrontaliero

  • 2

    Tullio De Piscopo, il mago del ritmo

    AgendaSette

    Lunedì 20 settembre riparte l’attività del Jazz Cat Club di Ascona con il grande batterista italiano che ricorda l’amico Pino Daniele

  • 3

    Teatro Dimitri, 50 anni con il sorriso di un clown

    Verscio

    Domenica si festeggia il giubileo della struttura e della scuola fondata dall’artista asconese scomparso nel 2016 – Dalle 11 alle 18 su sei palcoscenici allestiti per l’occasione una non stop di musica, spettacoli e acrobazie per bambini e adulti

  • 4

    Due scrigni dalle sonorità degne di una sala per concerti

    Acustica

    Le chiese del Papio e di San Francesco non hanno nulla da invidiare agli spazi concepiti ad hoc per la musica – Uno dei migliori solisti al mondo entusiasta delle risonanze asconesi – A Locarno ottimi risultati con gli interventi di tre anni fa

  • 5
  • 1
  • 1