Quando il disagio è tale da portare dei ventenni alla sbarra

Locarnese

Giovani dal passato difficile a giudizio per ripetuti furti rischiano nuove condanne e l’espulsione - Alla vigilia di Natale dell’anno scorso i «raid» in tutto il cantone: presi di mira negozi, chioschi e aziende, ma non abitazioni

Quando il disagio è tale da portare dei ventenni alla sbarra
© Shutterstock

Quando il disagio è tale da portare dei ventenni alla sbarra

© Shutterstock

Famiglie disastrate, padri e patrigni violenti se non assenti, profondo disagio sociale, nessuna voglia di studiare e poca di lavorare. Una vita allo sbando quando nemmeno s’è compiuto vent’anni. Per sbarcare il lunario e togliersi qualche sfizio - niente di clamoroso: smartphone, un po’ di spinelli, magliette e cappellini griffati - dunque, meglio qualche spaccata e via, con poche centinaia di franchi in tasca che devono bastare fino al prossimo colpo. Finché non si viene arrestati, incarcerati per uscire dopo qualche mese e tornare a rubare, anche pochi spiccioli nella maggior parte delle «spaccate».

Fedina penale pesante

Il quadro delinquenziale apparso ieri davanti alla Corte delle criminali di Locarno, riunita a Mendrisio e presieduta dalla giudice Manuela Frequin Taminelli, è desolante...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Locarno
  • 1

    Un mega luccio catturato nel Verbano

    Pesca

    All’amo di Ivan Schifano, non nuovo ad exploit del genere, un esemplare da oltre 14 chilogrammi e lungo 1 metro e 28 centimetri – «Per issarlo a bordo della barca c’è voluto un quarto d’ora»

  • 2

    Si riempie di stelle l’orizzonte dell’albergo Esplanade

    Minusio

    È andata in porto la vendita dello storico hotel, chiuso da diversi mesi dopo una parentesi come servizio e-rooms – La struttura sarà ora rinnovata e poi affidata a una prestigiosa catena internazionale – Investimento complessivo da 40 milioni

  • 3

    I Pilatus PC-7 nei cieli ticinesi: è la scuola piloti

    LOCARNO

    Inizierà domani l’ultima fase di selezione per 14 candidati piloti militari che si concluderà l’11 settembre - Oltre all’istruzione teorica verrà effettuata anche quella pratica con voli a Sud delle Alpi e in Mesolcina

  • 4

    «Siamo fortunati a vivere in Svizzera»

    LOCARNO

    Il direttore dell’Agenzia turistica ticinese ha scelto la «sua» Locarno per il discorso della festa nazionale: «Per il settore il virus è un duro colpo, ma stiamo ripartendo dalla natura e dall’ambiente, passando per l’identità territoriale»

  • 5
  • 1
  • 1