Rivoluzione alla Morettina: il Cantone demolisce e costruisce un nuovo palazzetto

Locarno

Addio all’aula magna delle medie e a due palestre, che saranno sostituite da un nuovo edificio multifunzionale – Intanto la Città cerca partner privati per rilanciare l’ex FEVI

Rivoluzione alla Morettina: il Cantone demolisce e costruisce un nuovo palazzetto
Il comparto che sarà rivoluzionato, dove si distingue – fra l’ex FEVI e le scuole – il «campetto» su cui sorgerà il nuovo edificio multifunzionale. ©Ti-Press/Archivio

Rivoluzione alla Morettina: il Cantone demolisce e costruisce un nuovo palazzetto

Il comparto che sarà rivoluzionato, dove si distingue – fra l’ex FEVI e le scuole – il «campetto» su cui sorgerà il nuovo edificio multifunzionale. ©Ti-Press/Archivio

Comparto per comparto, Locarno sta disegnando la città del futuro. E dopo la fascia che va dal debarcadero a piazza Castello (dal cui concorso, riguardante anche piazza Grande, scaturirà prossimamente il nome del vincitore) e la pregiata area del monumento visconteo (recentissima la selezione dei dieci finalisti), è ora la volta della Morettina, dove si concretizzerà una vera e propria rivoluzione. Ne sarà principale artefice il Cantone, ma anche il Comune farà la sua parte, concentrandosi in particolare sul nuovo assetto del palazzetto ex FEVI, oggi diventato Palexpo.

Un tassello fondamentale

Da quando, nel 2015, la struttura sportivo-espositiva era passata nelle mani della Città, ci si era spesso interrogati sul suo futuro, anche pensando alle esigenze del Locarno Film Festival. Col passare...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Locarno
  • 1
  • 2

    «Semkì per ascoltarvi: diteci cosa vi serve»

    Locarno

    Entra nel vivo la prima portineria di quartiere che sarà aperta in città dall’Associazione Rusca e Saleggi – Durante il mese di marzo previsti incontri per capire le esigenze e le disponibilità degli abitanti e per trovare operatori (con invito speciale ai candidati alle elezioni)

  • 3

    Fumata nera e altra proroga sul lago

    Verbano

    Ancora nessun accordo sulla futura gestione del bacino svizzero fra le società svizzera e italiana di navigazione: si continuerà a discutere fino a fine marzo e il servizio sarà comunque garantito secondo gli attuali parametri

  • 4

    Golf, dei reclami «temerari»

    Il caso

    Il botta e risposta tra il club patriziale di Ascona e l’associazione nazionale rivela l’incomprensione che sta alla base del «blitz» di Polizia nelle due strutture del Locarnese - Già a inizio mese si ventilava l’idea di non rispettare quanto indicato da Swiss Golf

  • 5

    Banca, commercio e benzina: l’evoluzione di piazza Muraccio

    Locarno

    Novità in vista per il centralissimo comparto cittadino: Raiffeisen amplierà la propria sede occupando gli spazi dell’ex Cartoleria Mazzoni – In fase preliminare un progetto sulla stessa proprietà per una nuova palazzina dove si insedierebbe un negozio Coop Pronto con stazione di servizio

  • 1
  • 1