Sarà un caldo Natale, ma senza Locarno on Ice

Eventi

Si è sperato fino all’ultimo ma le nuove misure sanitarie rendono impossibile l’allestimento dell’attesa manifestazione in piazza Grande – Comune, organizzatori e ristoratori non si danno però per vinti e collaboreranno per regalare comunque alla piazza Grande un’atmosfera festiva

Sarà un caldo Natale, ma senza Locarno on Ice
Fissate le date della prossima edizione di Locarno on Ice, prevista dal 25 novembre 2021 al 6 gennaio 2022. ©CdT/Chiara Zocchetti

Sarà un caldo Natale, ma senza Locarno on Ice

Fissate le date della prossima edizione di Locarno on Ice, prevista dal 25 novembre 2021 al 6 gennaio 2022. ©CdT/Chiara Zocchetti

Si è sperato tanto. Proprio fino all’ultimo. Ma, alla fine (come in tanti altri ambiti), è stata la pandemia ad avere la meglio. Però, nonostante tutto, non ci si è dati per vinti. E se nelle festività che si stanno affacciando all’orizzonte non sarà la piattaforma di Locarno on Ice ad accogliere i locarnesi (e non solo) nel cuore della loro città, in piazza Grande si troverà comunque un’atmosfera natalizia. Parola di Municipio, ma anche degli organizzatori stessi del tradizionale evento di fine anno (che quest’anno avrebbe inanellato l’edizione numero 16) e dei ristoratori del centro cittadino.

Al lavoro dal mese di giugno

«Già a partire dallo scorso giugno – spiega al Corriere del Ticino Samantha Bourgoin, ‘anima’ e portavoce di Locarno on Ice – ci eravamo messi al tavolo con i vari partner (sponsor, autorità sanitarie e comunali) per capire cosa si sarebbe potuto fare. Via via che la situazione pandemica evolveva, venivano allestiti nuovi scenari, con il contributo corale di tutti». Nelle ultime settimane, però, con l’ulteriore peggioramento della situazione e le misure sanitarie ancora più restrittive, è infine apparso chiaro che non sarebbe stato possibile concretizzare nessuna delle varianti elaborate fino a quel momento. Anche per una questione di responsabilità. Da qui la decisione di rinunciare ad un evento strutturato vero e proprio.

La gratitudine del sindaco

«Siamo veramente molto grati agli organizzatori di Locarno on Ice di averci creduto fino in fondo – commenta il sindaco Alain Scherrer – e di aver ipotizzato una serie di scenari alternativi, a dipendenza della situazione sanitaria. Gli ultimi sviluppi sul versante del coronavirus ci hanno però fatto capire che non sarebbe stato possibile concretizzarne nessuno. E questo molto a malincuore». Così come avvenuto dopo l’annullamento dei grandi eventi estivi, però, la Città non intende darsi per vinta. «Assolutamente no – prosegue Scherrer –. E il nostro obiettivo è quello di farlo in collaborazione con gli altri partner interessati, Locarno on Ice compreso». Un programma definitivo non è ancora stato allestito, ma alcune idee sono già state messe sul tavolo. «Abbiamo ad esempio prolungato – spiega ancora il sindaco – la possibilità per gli esercenti di estendere le loro terrazze in piazza Grande, auspicando che le decorino con addobbi natalizi».

Il grande abete ci sarà

Proprio grazie a Locarno on Ice, poi, il cuore cittadino avrà ancora il proprio grande albero di Natale. «È una tradizione che abbiamo voluto mantenere, proprio per marcare la nostra presenza – chiarisce Samantha Bourgoin –. Come ogni anno abbiamo individuato un abete che, per le sue dimensioni, avrebbe dovuto essere comunque abbattuto. Lo faremo arrivare in piazza Grande e lo decoreremo». Massimo riserbo però, per ora, sulla provenienza dell’albero. Se ne saprà di più il giorno del suo arrivo a Locarno.

Considerando, poi, che anche altre manifestazioni, come il tradizionale e amato mercatino di Natale in Città Vecchia, hanno dovuto essere annullate, il Municipio vorrebbe estendere le iniziative festive anche agli altri quartieri locarnesi. «Un’idea – chiarisce ancora Alain Scherrer – potrebbe essere quella di dotare ognuno di un albero decorato. Oppure si potrebbe anche puntare su un’illuminazione decorativa particolare». Le ipotesi, dunque, non mancano e ci sono ancora un paio di settimane di tempo per mettere nero su bianco il programma di dettaglio.

Uno sguardo al futuro

La Città, insomma, fa buon viso a cattiva sorte. «Nella convinzione però – conclude il sindaco – che Locarno on Ice è e rimane una manifestazione fondamentale e che il nostro obiettivo è quello di poter tornare a trascorrere le festività di fine anno sulla sua piattaforma». Una volontà che il Municipio locarnese ha voluto formalizzare proprio nella sua riunione di ieri pomeriggio, approvando le date della prossima edizione, che si svolgerà (incrociando le dita...) dal 25 novembre 2021 al 6 gennaio 2022.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

  • 1 Barbara Gianetti Lorenzetti
Ultime notizie: Locarno
  • 1
  • 1