Scagionato l’agente che sparando provocò la morte di un asilante

Tragedia di Brissago

I fatti erano avvenuti il 7 ottobre del 2017, quando il 38.enne dello Sri Lanka si era scagliato contro altri due richiedenti brandendo dei coltelli

Scagionato l’agente che sparando provocò la morte di un asilante
La scena della tragedia. © Rescue Media

Scagionato l’agente che sparando provocò la morte di un asilante

La scena della tragedia. © Rescue Media

Decreto d’abbandono da parte del procuratore pubblico Moreno Capella nei confronti dell’agente della Polizia cantonale che il 7 ottobre del 2017 aveva aperto il fuoco durante un intervento resosi necessario a Brissago per avere ragione di un un 38.enne dello Sri Lanka poi deceduto. Ricordiamo che la vittima, durante una lite, brandendo due coltelli si era scagliato contro due altri richiedenti asilo come lui.

È stato stabilito che l’agente ha agito per legittima difesa, così che è venuta a cadere l’ipotesi di reato di omicidio intenzionale.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Locarno
  • 1
  • 1