Soddisfazione per il primo mese d’attività

Lido Locarno

Dopo lo stop forzato, la struttura ha riaperto a scaglioni e ora funziona a pieno regime – Sicurezza e tracciamento degli utenti garantiti – Pronto il programma delle attività estive

Soddisfazione per il primo mese d’attività
L’acqua delle piscine viene costantemente controllata e il cloro inibisce batteri e virus. © CdT/Chiara Zocchetti

Soddisfazione per il primo mese d’attività

L’acqua delle piscine viene costantemente controllata e il cloro inibisce batteri e virus. © CdT/Chiara Zocchetti

Lido Locarno è moderatamente soddisfatto dei primi risultati dopo la riapertura a scaglioni della propria palestra fitness, della spiaggia e delle piscine esterne e da ultimo degli scivoli e delle piscine interne. «Comprensibilmente l’affluenza in queste prime settimane post-chiusura non ha ancora raggiunto i livelli degli anni precedenti, tuttavia rimaniamo fiduciosi per il prosieguo dell’estate, avendo intrapreso tutto il possibile per garantire agli utenti una permanenza al Lido in totale sicurezza», si legge in una nota stampa. «L’acqua clorata, continuamente controllata, garantisce la distruzione di virus e batteri ed i grandi spazi disponibili garantiscono a tutti di poter mantenere le distanze sociali prescritte».

Corsi al via il 6 luglio
Ciò premesso la struttura balneare è ora pronta per attivare un vasto programma estivo: tutti i corsi di nuoto, di acquagym e quelli polisportivi riprenderanno il 6 luglio con le iscrizioni ancora aperte alla ricezione del Lido. «Lido Locarno ha curato nei minimi particolari sia l’accoglienza della clientela, sia l’utilizzo dell’intera struttura alfine di garantire divertimento e sicurezza rispetto alla situazione COVID-19», continua la nota. In particolare, all’entrata sono state predisposte tre casse, colonnine disinfettanti, un’addetta alla gestione del flusso delle persone e della raccolta dei dati a favore del rintracciamento dei clienti occasionali, mentre per i clienti abbonati il tracciamento è informatizzato.
Al Lido Locarno, con il potenziamento dell’accoglienza in entrata, non si è reso necessario introdurre un sistema di prenotazione, fatto «molto apprezzato da parte di tutta l’utenza che per entrare nella struttura deve solo presentarsi alla cassa come d’abitudine negli anni precedenti».

Comportamenti corretti
Lido Locarno, infine, è anche soddisfatto per il primo mese di apertura sia per il corretto comportamento da parte dei suoi utenti nel rispetto delle regole, sia per avere potuto mettere a disposizione a tutta la comunità la sua struttura, a favore del settore turistico della regione e della popolazione locale, soprattutto le famiglie».

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Locarno
  • 1

    Un mega luccio catturato nel Verbano

    Pesca

    All’amo di Ivan Schifano, non nuovo ad exploit del genere, un esemplare da oltre 14 chilogrammi e lungo 1 metro e 28 centimetri – «Per issarlo a bordo della barca c’è voluto un quarto d’ora»

  • 2

    Si riempie di stelle l’orizzonte dell’albergo Esplanade

    Minusio

    È andata in porto la vendita dello storico hotel, chiuso da diversi mesi dopo una parentesi come servizio e-rooms – La struttura sarà ora rinnovata e poi affidata a una prestigiosa catena internazionale – Investimento complessivo da 40 milioni

  • 3

    I Pilatus PC-7 nei cieli ticinesi: è la scuola piloti

    LOCARNO

    Inizierà domani l’ultima fase di selezione per 14 candidati piloti militari che si concluderà l’11 settembre - Oltre all’istruzione teorica verrà effettuata anche quella pratica con voli a Sud delle Alpi e in Mesolcina

  • 4

    «Siamo fortunati a vivere in Svizzera»

    LOCARNO

    Il direttore dell’Agenzia turistica ticinese ha scelto la «sua» Locarno per il discorso della festa nazionale: «Per il settore il virus è un duro colpo, ma stiamo ripartendo dalla natura e dall’ambiente, passando per l’identità territoriale»

  • 5
  • 1
  • 1