«Sulle fusioni comunali il Locarnese proponga invece di dire solo no»

Aggregazioni

Intervista al direttore del Dipartimento delle istituzioni Norman Gobbi dopo che il sindaco di Locarno Alain Scherrer aveva rilanciato la tematica, ricordando che dovrà essere una delle priorità della prossima legislatura

 «Sulle fusioni comunali il Locarnese proponga invece di dire solo no»
Una visione d’insieme dell’agglomerato locarnese, che dal punto di vista istituzionale resta molto frammentato. ©CdT/Archivio

«Sulle fusioni comunali il Locarnese proponga invece di dire solo no»

Una visione d’insieme dell’agglomerato locarnese, che dal punto di vista istituzionale resta molto frammentato. ©CdT/Archivio

 «Sulle fusioni comunali il Locarnese proponga invece di dire solo no»
Il ministro Norman Gobbi si esprime anche sul nodo della Zona industriale sul Piano di Magadino. ©CdT/Gabriele Putzu

«Sulle fusioni comunali il Locarnese proponga invece di dire solo no»

Il ministro Norman Gobbi si esprime anche sul nodo della Zona industriale sul Piano di Magadino. ©CdT/Gabriele Putzu

Uno dei temi della campagna elettorale nel Locarnese, rilanciato di recente dal sindaco della Città Alain Scherrer, dovrà giocoforza essere quello delle aggregazioni. La regione è infatti il fanalino di coda del cantone. Ecco cosa dice il direttore del Dipartimento delle istituzioni, Norman Gobbi.

Il Locarnese continua costantemente a perdere terreno rispetto al resto del cantone....

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Locarno
  • 1
  • 1