Un avvocato a processo

Muralto

Il legale e notaio deve rispondere di ripetuta appropriazione indebita qualificata – Ha prelevato 300.000 franchi dal conto di una cliente – Ma lui parla di un prestito

Un avvocato a processo
Il processo è in programma settimana prossima a Lugano. (Foto Zocchetti)

Un avvocato a processo

Il processo è in programma settimana prossima a Lugano. (Foto Zocchetti)

Ripetuta appropriazione indebita qualificata. È l’accusa di cui dovrà rispondere un avvocato con studio a Muralto, finito sotto le lente del Ministero pubblico nel 2015, quindi ormai quattro anni fa, ma che comparirà in aula settimana prossima.Il reato, per il quale il procuratore generale Andrea Pagani l’ha rinviato a giudizio, sarebbe stato commesso dall’imputato nella sua funzione...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Locarno
  • 1
  • 1