Un folto «sit in» contro il resort tra il Monte Brè e Cardada

Locarno

In molti si sono ritrovati per contestare il nuovo progetto para-alberghiero - GUARDA LE FOTO

Un folto «sit in» contro il resort tra il Monte Brè e Cardada
(foto Reguzzi)

Un folto «sit in» contro il resort tra il Monte Brè e Cardada

(foto Reguzzi)

Un folto «sit in» contro il resort tra il Monte Brè e Cardada
(foto Reguzzi)

Un folto «sit in» contro il resort tra il Monte Brè e Cardada

(foto Reguzzi)

Un folto «sit in» contro il resort tra il Monte Brè e Cardada
(foto Reguzzi)

Un folto «sit in» contro il resort tra il Monte Brè e Cardada

(foto Reguzzi)

Un folto «sit in» contro il resort tra il Monte Brè e Cardada
(foto Reguzzi)

Un folto «sit in» contro il resort tra il Monte Brè e Cardada

(foto Reguzzi)

Una folta folla si è riunita oggi a mezzogiorno all'incrocio tra le vie Monte Brè, Tre Tetti e Patocchi a Locarno per prendere parte al "sit in" organizzato dall'associazione Salva Monte Brè per sottolineare la propria contrarietà al megaprogetto edilizio para-alberghiero che un gruppo di imprenditori vorrebbe costruire sulla montagna locarnese. Ad animare la manifestazione pubblicata anche un'azione teatrale messa in scena dal Teatro dei Fauni. Nell'occasione i partecipanti sono stati invitati dai promotori a creare un'opera d'arte scrivendo, disegnando o apponendo la propria firma sulla carreggiata con dei gessi colorati.


Al "sit in" ha fatto seguito in serata a Palazzo Marcacci una tavola rotonda e un dibattito.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Locarno
  • 1

    Tullio De Piscopo, il mago del ritmo

    AgendaSette

    Lunedì 20 settembre riparte l’attività del Jazz Cat Club di Ascona con il grande batterista italiano che ricorda l’amico Pino Daniele

  • 2

    Teatro Dimitri, 50 anni con il sorriso di un clown

    Verscio

    Domenica si festeggia il giubileo della struttura e della scuola fondata dall’artista asconese scomparso nel 2016 – Dalle 11 alle 18 su sei palcoscenici allestiti per l’occasione una non stop di musica, spettacoli e acrobazie per bambini e adulti

  • 3

    Due scrigni dalle sonorità degne di una sala per concerti

    Acustica

    Le chiese del Papio e di San Francesco non hanno nulla da invidiare agli spazi concepiti ad hoc per la musica – Uno dei migliori solisti al mondo entusiasta delle risonanze asconesi – A Locarno ottimi risultati con gli interventi di tre anni fa

  • 4
  • 5
  • 1
  • 1