Un grande grazie ai volontari e l’invito ai giovani a impegnarsi

Solidarietà

In occasione della Giornata internazionale omaggio della Città di Locarno a chi si mette a disposizione per gli altri – Sul tema una mostra il cui obiettivo è illustrare ai ragazzi le realtà presenti e le proposte del territorio

Un grande grazie ai volontari e l’invito ai giovani a impegnarsi
Molti i giovani che si sono attivati nel volontariato durante il picco della pandemia, ma farlo è sempre possibile. ©CdT/Chiara Zocchetti

Un grande grazie ai volontari e l’invito ai giovani a impegnarsi

Molti i giovani che si sono attivati nel volontariato durante il picco della pandemia, ma farlo è sempre possibile. ©CdT/Chiara Zocchetti

Un prezioso servizio all’insegna della solidarietà, della generosità e dell’impegno nel costruire un futuro migliore. È il volontariato, di cui si celebra denica la Giornata internazionale decretata dalle Nazioni Unite nel 1985. Una ricorrenza che la Città di Locarno non intende lasciar passare inosservata. Le autorità cittadine colgono dapprima l’occasione per ringraziare di cuore tutti coloro che, in diversi ambiti, «hanno contribuito alla realizzazione di servizi, attività, iniziative sul territorio, che altrimenti non sarebbero stati possibili. Il volontariato – prosegue la nota diffusa da palazzo Marcacci – si è rivelato una energia potente, anche se spesso poco visibile, che ha permesso alla nostra comunità di essere più forte, solidale e resiliente». Un esempio concreto è quello del 2020, quando il volontariato ha risposto in maniera efficace e concreta ai nuovi e urgenti bisogni causati dalla crisi pandemica.

Più forti perché solidali

Proprio per la pandemia il Municipio ha preferito evitare anche quest’anno di organizzare momenti di aggregazione e di convivialità per sottolineare la giornata particolare. Il momento sarà però celebrato lo stesso, con l’intento di riconoscere e promuovere l’impegno volontario, in particolare tra i giovani. Con il sostegno delle direzioni scolastiche del liceo e del Centro professionale tecnico (CPT) di Locarno, e in collaborazione con Volontariato Ticino, arriverà dunque in città una mostra itinerante realizzata da ragazzi per i ragazzi, con l’obiettivo di mostrare le realtà presenti sul nostro territorio e le diverse possibilità d’impegno. Undici pannelli conducono il visitatore lungo un percorso fatto di testimonianze, illustrazioni ed esempi di progetti realizzati da giovani. L’esposizione sarà installata al liceo dal 13 al 24 dicembre e al CPT dal 14 al 18 marzo prossimi. Inoltre i pannelli saranno esposti nei locali del Centro giovani di Locarno dal 24 gennaio al 6 febbraio e saranno visibili negli orari di apertura.

«Con questa iniziativa – conclude la nota – Il Municipio vuole ribadire l’idea che ‘una Città più solidale è una Città più forte’ e riconoscere che ogni gesto di solidarietà, seppur piccolo e invisibile, è prezioso e contribuisce al benessere di tutte e tutti».

Echi anche dal Gambarogno

Anche il Municipio di Gambarogno coglie l’occasione della Giornata internazionale del volontariato per ringraziare (anche a nome della popolazione) chi si mette in gioco per gli altri. Lo fa con una nota in cui sottolinea, fra l’altro, la dedizione e l’impegno investiti in vari ambiti, vitali per la collettività e che permettono di «abbattere l’indifferenza e guardare a giorni migliori».

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Locarno
  • 1
  • 1