«Una settimana di vacanza in più»

Locarno

Una mozione interpartitica propone di aumentare i giorni di ferie, portandoli a 25, anche per i dipendenti comunali della fascia di età compresa tra i 20 e i 49 anni compiuti

«Una settimana di vacanza in più»
Non tutti i dipendenti della Città, secondo il regolamento attuale, godono delle cinque settimane di vacanza. © CdT/Gabriele Putzu

«Una settimana di vacanza in più»

Non tutti i dipendenti della Città, secondo il regolamento attuale, godono delle cinque settimane di vacanza. © CdT/Gabriele Putzu

«Cinque settimane di vacanza per gli impiegati comunali». A chiederlo è una mozione interpartitica presentata in questi giorni a Locarno da Marko Antunovic (Verdi) e firmata anche da rappresentanti dei gruppi Lega-UDC, Per Locarno e Sinistra Unita. Stando all’attuale regolamento organico dei dipendenti della Città, spiegano i mozionanti, «nella fascia di età che va dai 20 anni compiuti fino a quando l’impiegato comunale compirà il 49. anno di età si ha diritto solo a 20 giorni di vacanza». Questa fascia risulta inoltre l’unica a non beneficiare delle cinque settimane.

Tra affetti e produttività
Eppure, si sottolinea nella mozione, si tratta di un lasso di tempo «importante della vita degli esseri umani, perché coincide con il periodo, generalmente, in cui si crea la propria famiglia». Dunque con la settimana aggiuntiva di vacanza, si vorrebbe dare «l’opportunità agli impiegati di avere più tempo per disconnettersi dall’ambiente lavorativo, godersi un meritato ‘timeout’ e rilassarsi con gli amici, la famiglia o le persone care», aggiungono i mozionanti citando anche studi che indicano come periodi di vacanza passati nel totale relax contribuiscano al benessere psicofisico delle persone. Persone «più felici e sane», che diventano anche «più produttive».

L’esempio di molte aziende
«La proposta entra pienamente nel tema della conciliabilità famiglia-lavoro. E tiene effettivamente conto dei cambiamenti intervenuti nel contesto lavorativo generale. Dove già tutte le più importanti aziende svizzere e ticinesi hanno introdotto almeno 25 giorni di vacanza», continua ancora la mozione sottolineando che i lavoratori in Svizzera dispongono di 5,1 settimane di ferie. Adottare la proposta, infine, si tradurrebbe anche in «un gesto di equità e di fiducia nei confronti degli impiegati comunali».

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Locarno
  • 1
  • 2

    Un successo la Ascona-Locarno Run: di corsa in 1.700

    Benessere

    Aumentati del 20% gli iscritti rispetto all’edizione di due anni fa – Buona affluenza anche per il villaggio gara, mentre fra gli ospiti d’onore l’olimpionica Ajla Del Ponte e la primatista Emma Piffaretti

  • 3

    La mobilità in Verzasca parte dalla porta di casa

    Progetto pilota

    Operativo servizio su richiesta che permette agli abitanti della valle di spostarsi in modo facile e flessibile – Grazie a un’App per smartphone è possibile prenotare la propria corsa che viene assicurata da minibus completamente elettrici

  • 4

    Autunno magico alle Isole di Brissago: è caccia alle zucche

    Natura e svago

    Prolungata la stagione del suggestivo sito verbanese grazie alla collaborazione fra Società navigazione di Lugano e Dipartimento del territorio – Nella settimana delle vacanze scolastiche previsti collegamenti regolari e molte animazioni – Proseguiranno anche i collegamenti fra le due sponde con i battelli

  • 5

    Cugnasco-Gerra e Gudo condividono l’oro blu

    Servizi

    Entra nel vivo il progetto di collegamento degli acquedotti delle due località sul Piano di Magadino – Si potrà così fare fronte a carenze idriche in caso di siccità e anche sfruttare al meglio le risorse, risparmiando

  • 1
  • 1