Una vita spericolata fra politica e rock

La storia

Alain Scherrer, sindaco di Locarno, mette da parte la cravatta e racconta come è nata la sua passione per la musica – «Cantare nella Vasco Jam mi ha insegnato ad ascoltare gli altri e a lavorare in Municipio cercando sempre l’armonia»

Una vita spericolata fra politica e rock
Al sindaco di Locarno Alain Scherrer piace la condivisione con la gente. Qui è nella sua veste ufficiale di rappresentante della Città. (Foto Archivio CdT)

Una vita spericolata fra politica e rock

Al sindaco di Locarno Alain Scherrer piace la condivisione con la gente. Qui è nella sua veste ufficiale di rappresentante della Città. (Foto Archivio CdT)

Una vita spericolata fra politica e rock
E qui mostra la sua altra anima, quella di cantante rock. (Foto Reguzzi)

Una vita spericolata fra politica e rock

E qui mostra la sua altra anima, quella di cantante rock. (Foto Reguzzi)

Una vita spericolata fra politica e rock

Una vita spericolata fra politica e rock

LOCARNO – Se vi capitasse di incrociare il sindaco di Locarno solo in automobile e lo vedeste muovere le labbra dietro il parabrezza, cosa pensereste? Di certo che è impegnato in una fondamentale conversazione telefonica dalla quale dipende il futuro della Città. Oppure che sta provando un discorso per una prossima occasione ufficiale. Beh, difficilmente ci azzecchereste. Sarebbe...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Locarno
  • 1
  • 1