Velodromo all’ex caserma? L’interesse è nazionale

Progetti

Berna valuta di contribuire al finanziamento dell’impianto sportivo di valenza cantonale che si vorrebbe costruire a Losone

Velodromo all’ex caserma? L’interesse è nazionale
Il comparto dell’ex caserma di proprietà del Comune. L’infrastruttura sportiva è prevista accanto alla palestra Vacchini. © Pedrazzini

Velodromo all’ex caserma? L’interesse è nazionale

Il comparto dell’ex caserma di proprietà del Comune. L’infrastruttura sportiva è prevista accanto alla palestra Vacchini. © Pedrazzini

Velodromo all’ex caserma? L’interesse è nazionale
Il futuro del comparto ex caserma disegnato dal Municipio già prevedeva il velodromo: il secondo edificio

Velodromo all’ex caserma? L’interesse è nazionale

Il futuro del comparto ex caserma disegnato dal Municipio già prevedeva il velodromo: il secondo edificio

L’idea di realizzare nel comparto dell’ex caserma di Losone il tanto atteso velodromo cantonale ha suscitato un interesse che ha varcato il San Gottardo. Tanto che l’operazione – il cui costo è stimato tra i 16 e i 18 milioni di franchi – non solo potrebbe venire coperta fino all’80% da un potenziale finanziatore privato, ma potrebbe godere anche di finanziamenti pubblici. Berna...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Locarno
  • 1

    Una meraviglia nascosta nel cuore del borgo

    Papio

    Mentre prende forma la nuova mensa del collegio asconese, si pensa anche al giardino – Riqualifica in vista per la preziosa area verde seicentesca, un unicum a livello ticinese

  • 2

    Sempre più cure a casa

    Preventivo

    Attività in crescita nel 2020 per l’aiuto domiciliare locarnese e valmaggese – Le ore di prestazioni erogate saliranno a 140.000 interessando il 3% dei residenti

  • 3

    Da forbici e bigodini al volante dei giganti blu

    La storia

    Marijana Bardak, una delle tre donne conducenti sui bus delle FART, si racconta - Intanto l’azienda è alla ricerca di 50 candidati pronti a guidare i nuovi veicoli che arricchiranno la sua flotta

  • 4
  • 5

    A Locarno, una passeggiata più confortevole

    Mobilità lenta

    Diversi interventi di ammodernamento in vista per il passaggio di via San Jorio – Un restyling da 410.000 franchi che prevede migliorie sul fronte dell’illuminazione, dell’arredo e non solo

  • 1
  • 1