Velodromo cantonale: ormai è volata a due

PROGETTO

Tenero-Contra e Losone sono le pretendenti più accreditate per accogliere l’impianto di Ticino Cycling - Il primo Comune sembra in vantaggio visto che ospita il Centro sportivo nazionale della gioventù - Ma tutto dipende dal prezzo dei terreni

Velodromo cantonale: ormai è volata a due
Il velodromo di Grenchen. © Rubner Gruppe

Velodromo cantonale: ormai è volata a due

Il velodromo di Grenchen. © Rubner Gruppe

Velodromo cantonale: ormai è volata a due
Il comparto all’ex caserma di Losone, così come immaginato dal Municipio. © CdT/Archivio

Velodromo cantonale: ormai è volata a due

Il comparto all’ex caserma di Losone, così come immaginato dal Municipio. © CdT/Archivio

Velodromo cantonale: ormai è volata a due
Losone. © CdT/Archivio

Velodromo cantonale: ormai è volata a due

Losone. © CdT/Archivio

È volata a due per ospitare il futuro velodromo cantonale. Non sappiamo se servirà il fotofinish per decretare il vincitore. Difficile, anche, in questo momento, pronunciarsi sul favorito. Certo è che Tenero-Contra pare in leggero vantaggio rispetto a Losone. L’opzione all’ex cartiera, stando a quanto abbiamo potuto appurare, è vista di buon occhio da Swiss Cycling, dall’Ufficio federale dello sport e soprattutto dal Centro sportivo nazionale della gioventù. Il perché è presto detto: si potrebbero creare delle sinergie fra le due strutture, che risulterebbero distanti poche centinaia di metri. Non solo, così facendo si avrebbe l’occasione di far «vivere» il moderno impianto non solo per le finalità ciclistiche, ma con altri contenuti.

La pandemia e l’attesa

Il presidente della Federazione cantonale...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Locarno
  • 1
  • 2

    Continua il braccio di ferro sulle finanze

    locarno

    Dopo i 4 ricorsi sui conti del passato la minoranza della Gestione propone di respingere il Consuntivo 2019 – La maggioranza ravvisa alcune criticità, ma non fondamentali, e ritiene che la bocciatura sarebbe solamente ideologica

  • 3
  • 4
  • 5

    L’evoluzione del PS passa da giovani vertici

    Locarno

    L’assemblea sezionale ha nominato alla copresidenza Nancy Lunghi e Giorgio Fransioli che prendono il testimone dal presidente uscente Alberto Inderbitzin – Continua il cambiamento iniziato prima delle elezioni, poi annullate, con la lista Insieme e sinistra per la socialità e l’ambiente

  • 1
  • 1