logo

La coda di balena al Riva Caccia

I sommozzatori hanno lavorato alla messa in sicurezza del Lido - L'opera galleggiante di Dorici è stata ancorata lì qualche ora, prima di nuotare verso Morcote...

 
13
agosto
2015
02:45
g.rec
<p>LUGANO - I sommozzatori ieri sono tornati al Lido Riva Caccia - danneggiato sabato dalle onde - per un sopralluogo e per svolgere alcuni lavori di messa in sicurezza. Il Municipio dovrebbe annunciare oggi la data della riapertura parziale, nei prossimi giorni. Si conta di ripristinare le due zattere più nuove che hanno subito danni meno ingenti. Il bar rimane invece aperto normalmente. Intanto ieri, insieme alla chiatta con i sommozzatori, è spuntata pure la celebre coda di balena galleggiante dell'artista luganese Alex Dorici (che nel 2014 era stata posta a Rivetta Tell). Ma è rimasta solo qualche ora: in serata i sommozzatori l'hanno portata a Morcote, per ancorarla al porto, dove potrà essere ammirata a partire da oggi.</p>
Prossimi Articoli

Traversata del lago baciata dal sole

Centinaia di persone hanno partecipato alla tradizionale nuotata da Caprino fino alle rive del Lido di Lugano

A Campione si prepara il Gala del casinò chiuso

Una festa che ha l'obiettivo di ricordare che i lavoratori della casa da gioco non si arrendono

Esplosioni a Paradiso in seguito a un incendio

FOTO e VIDEO - In fiamme un magazzino comunale - Alcune bombole presenti nella struttura sono detonate

Edizione del 19 agosto 2018
Segui il CdT sui social
Mobile
Scopri le offerte su misura per te
con la CdT Club Card
Top