logo

Ecco come smascherare gli stregoni della notizia

RIFLESSIONI SUL GIORNALISMO - L'ultimo libro del giornalista Marcello Foa, CEO del Gruppo Corriere del Ticino, presentato all'USI di Lugano

 
13
marzo
2018
19:53

LUGANO - Dal governo Blair al governo Renzi; da Chirac a Macron, passando per Sarkozy; dall'allarme ebola alla zanzara zika, fino al conflitto in Siria. I grandi temi di attualità sono sovente modellati, filtrati, plasmati e manipolati da professionisti. Sono gli spin doctor, abili comunicatori il cui scopo è trasmettere un determinato messaggio, a costo di modificare la verità o addirittura mentire. Queste tecniche di manipolazione, che hanno portato a grandi titoli di giornale e hanno destato l'opinione pubblica, sono al centro del nuovo libro di Marcello Foa, giornalista e CEO del Gruppo Corriere del Ticino. Il volume intitolato "Gli stregoni della notizia. Atto II. Come si fabbrica informazione al servizi dei governi", è stato presentato martedì sera all'USI di Lugano. Interrogato dal giornalista Michele Fazioli, Marcello Foa ha svelato al folto pubblico presente in aula alcune delle pagine che compongono la sua opera, ricordando tra l'altro che ai bravi giornalisti spetta il compito di smascherare il lavoro degli spin doctor, per restituire la verità ai lettori.

Prossimi Articoli

Campione, il sindaco Salmoiraghi si dimette

Insieme a lui lasciano quattro consiglieri comunali - Si va verso il commissariamento

“No allo strappo, troviamo uno spazio a Finzi Pasca”

Così il sindaco di Lugano Marco Borradori sulla tensione tra il LAC e la Compagnia - Badaracco difende Gagnon e Rifici

Finzi Pasca: “Nel mio cuore son già lontano da Lugano”

L'artista torna sulla diatriba tra la sua Compagnia e la Città: "I funzionari del LAC che avevo aiutato a scegliere sono gli stessi che ora mi dicono che per me non c’è spazio" - SONDAGGIO

Edizione del 19 settembre 2018
Segui il CdT sui social
Mobile
Scopri le offerte su misura per te
con la CdT Club Card
Top