logo

Con le armi spianate fermano “Deadpool”

Rocambolesco intervento di polizia tra la pensilina Botta e via Greina a Lugano: due persone sono state bloccate, una era travestita da supereroe

 
15
maggio
2018
18:23
Red.Online

LUGANO - Uno spettacolare intervento di polizia è andato in scena martedì 15 maggio poco prima delle 18 tra la pensilina Botta e via Greina a Lugano. Nelle foto inviate da un nostro lettore, si possono vedere chiaramente gli agenti della Polizia cantonale, in collaborazione con quelli della Comunale di Lugano, con armi spianate intenti a bloccare a terra due individui, uno dei quali travestito con un costume da Deadpool. Inizialmente il vestito indossato dall'uomo è stato scambiato per quello di Spiderman. I due sono stati bloccati dopo che alla polizia è stata segnalata la presenza di persone armate proprio alla fermata dei mezzi pubblici in pieno centro città. Uno dei due uomini aveva con sé due pistole giocattolo e due katane, che hanno allarmato alcuni testimoni.  I due si stavano recando al Palacinema di Locarno proprio per la prima del film Deadpool 2. 

Articoli suggeriti

“In centro con due pistole, siamo intervenuti”

La Polizia spiega quanto accaduto ieri sera a Lugano: "Dobbiamo scongiurare una minaccia, anche presunta" - Bertini: "La psicosi della cronaca contagia anche chi è al fronte"

Deadpool: “Ho avuto paura, non me l`aspettavo”

La testimonianza del protagonista del massiccio intervento di polizia a Lugano: "Mi sarei potuto immaginare una perquisizione dello zaino, mai avrei pensato di essere atterrato da agenti armati"

Deadpool, Papu Gomez e le critiche sui social

Sta facendo il giro del web la notizia del fermo del giovane travestito da personaggio della Marvel ieri a Lugano - Su FB in molti criticano l'operato della polizia, mentre l'attaccante dell'Atalanta si compra il costume

Edizione del 20 ottobre 2018
Segui il CdT sui social
Mobile
Scopri le offerte su misura per te
con la CdT Club Card
Top