logo

Prevenire i furti (con scasso) nelle abitazioni

Un successo la campagna della Polizia comunale di Lugano in collaborazione con i corpi della Regione 3

Zocchetti
 
14
giugno
2018
10:20
Red Online

LUGANO - Con l'arrivo dell'estate potrebbero aumentare anche le possibilità di furto nelle abitazioni causate dall'assenza prolungata per vacanze di molti cittadini. Per questi motivi e per prevenire il fenomeno, la Polizia Città di Lugano e i corpi di polizia comunale della Regione 3 del Luganese hanno lanciato una campagna di prevenzione regionale denominata "Prevedere". La campagna si è svolta dal 5 al 7 giugno scorso. Nel periodo in questione gli agenti delle Polizie comunali di tutta la regione si sono attivati nelle piazze e nei luoghi d'incontro di tutti i Comuni e quartieri del Luganese, per avvicinare i cittadini e promuovere così i 7 consigli ufficiali della PSC contro i furti con scasso.

Ecco, in estrema sintesi, le cifre indicate in una nota dalla stessa Polizia comunale: 3 giorni di campagna; 8 corpi di polizia comunale regionale ingaggiati; oltre 60 agenti di polizia ingaggiati con la campagna; oltre 300 ore di servizio dispensate per le attività d'informazione sul territorio. Inoltre sono stati allestiti oltre 90 posti d'incontro tenuti nei comuni e nei quartieri del Luganese, in cui gli agenti delle polizie comunali hanno distribuito 4.190 flyer con i 7 consigli ufficiali della PSC contro i furti con scasso e altrettanti prospetti per l'approfondimento; parlato con 3.482 persone e fissato 26 appuntamenti per consulenze direttamente al domicilio dei cittadini che ne avevano fatto richiesta.

IL SONDAGGIO 

 Solo a Lugano, infine, 293 cittadini hanno partecipato volontariamente ad un breve sondaggio anonimo da cui è emerso in particolare che circa un terzo delle abitazioni non è dotato di adeguati sistemi di allarme. L'invito delle forze dell'ordine, in questo ambito, è quello di valutare bene la propria situazione e di rivolgersi ad esperti per ridurre notevolmente il rischio d'effrazione usando dei semplici mezzi. Quasi la totalità delle persone interrogate intrattiene ottimi rapporti con il vicinato; per cui, il suggerimento è quello di approfittare di tale favorevole situazione per tenere vicendevolmente sotto controllo l'abitazione dei propri vicini e per segnalare alla polizia ogni situazione strana o eventuali movimenti sospetti in caso di assenza per vacanze.

Ecco, riassunti, i consigli della Polizia: chiudere a chiave le porte, tenere le finestre chiuse, mettere al sicuro i propri oggetti, tenere sempre gli occhi bene aperti, accendere le luci, attivare l'allarme, rivolgersi agli esperti. 

 

 

Prossimi Articoli

Pochi soldi, troppi negozi e tanto lusso

Uno studio dell’USI mette in evidenza le ragioni che hanno portato alla chiusura di molti commerci del centro di Lugano

In 47 mila alla mostra di Picasso

Il genio andaluso saluta le rive del Ceresio - Il MASI si prepara ora ad accogliere un'altra icona del Novecento, l'artista surrealista René Magritte

Edizione del 19 giugno 2018
Segui il CdT sui social
Mobile
Scopri le offerte su misura per te
con la CdT Club Card
Top