logo

Spacciava eroina: due anni di carcere

Condannato dalla Corte delle Assise criminali di Lugano un 58.enne della regione

Archivio CdT
 
08
novembre
2018
11:01
C.NACA

LUGANO - Due anni di detenzione da espiare. Così ha deciso stamattina la Corte delle Assise criminali di Lugano, presieduta dal giudice Amos Pagnamenta, nei confronti di un 58.enne del Luganese riconosciuto colpevole di infrazione aggravata e contravvenzione alla legge federale sugli stupefacenti.

L'imputato - difeso dall'avvocato Sandra Xavier - è stato ritenuto colpevole di aver spacciato oltre 400 grammi di eroina, 110 grammi di hashish e diversi flaconi di Ketalgin, un medicamento che contiene il principio attivo metadone, tra il novembre 2017 e il maggio 2018. Inoltre, tra il febbraio 2016 e il maggio 2018 l'imputato ha consumato, senza esserne autorizzato, ingenti quantità di eroina, hashish e marijuana. 

Il 58.enne si trova in carcere da fine maggio, prima per un periodo di carcerazione preventiva e da metà agosto in esecuzione anticipata della pena. Il giudice Pagnamenta ha confermato la pena proposta nell'atto d'accusa dalla procuratrice pubblica Pamela Pedretti.

Prossimi Articoli

Il Palazzo dei Congressi tra passato e presente

Ecco gli scatti più bello scelti dall'archivio fotografico del Corriere del Ticino - Queste fotografie sono pubblicate anche sul profilo Instagram @corrieredelticino

Ad Agno volati via 11 mila franchi

Fanno discutere le sei ore di chiusura dello scalo per un aereo atterrato con difficoltà - Poteva rimuoverlo Lugano Airport, ma un ispettore federale ha voluto chiamare il TCS

Il tram non c’è ancora, ma chiede la precedenza

Consorzio depurazione di Lugano costretto a deviare un cunicolo che incrocia i futuri binari - Intanto servono quindici milioni per sostituire due tubi che portano le acque scure a Bioggio

Edizione del 18 novembre 2018
Segui il CdT sui social
Mobile
Scopri le offerte su misura per te
con la CdT Club Card
Top