A Lugano un nuovo tunnel per spostare il trasporto pubblico su gomma

Futuro

Cantone e Città intendono trasferire i bus da un lato all’altro della stazione, creando un terminale nell’area ex Pestalozzi - Per garantire la fluidità del transito verrà anche scavata una galleria sotto i binari

A Lugano un nuovo tunnel per spostare il trasporto pubblico su gomma
Fra qualche anno si proseguirà dritti dopo aver svoltato, si imboccherà il sottopasso Genzana, e si sbucherà dall’altro lato dei binari. ©CDT/CHIARA ZOCCHETTI

A Lugano un nuovo tunnel per spostare il trasporto pubblico su gomma

Fra qualche anno si proseguirà dritti dopo aver svoltato, si imboccherà il sottopasso Genzana, e si sbucherà dall’altro lato dei binari. ©CDT/CHIARA ZOCCHETTI

A Lugano un nuovo tunnel per spostare il trasporto pubblico su gomma
La zona in cui sbucherà il sottopasso e verrà prolungata via Basilea. ©CDT/CHIARA ZOCCHETTI

A Lugano un nuovo tunnel per spostare il trasporto pubblico su gomma

La zona in cui sbucherà il sottopasso e verrà prolungata via Basilea. ©CDT/CHIARA ZOCCHETTI

Il Cantone, nel progettare gli interventi nella zona della stazione FFS di Lugano, a un certo punto si è trovato davanti a un bivio. Dovendo procedere a tappe, ha scelto di eseguire prima le opere infrastrutturali, poi quelle stradali. «È stata una decisione abbastanza semplice - ci ha detto l’ingegnere Diego Rodoni, capoarea operativa del Sottoceneri per il Dipartimento del territorio: - dovevamo liberare il lato città alta per poter centralizzare in un sol punto tutti i bus che gravitano oggi attorno alla stazione». Precedenza è stata dunque data alla realizzazione della rivista via Basilea, del nuovo sottopasso pedonale di Besso e della discenderia del tram-treno, nonché a quella del sottopasso - stavolta veicolare - Genzana e del nuovo terminal dei bus sul piazzale ex Pestalozzi (progetti...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Lugano
  • 1

    Condannati a tre anni per la truffa risarcita

    Processo

    Pene parzialmente sospese per l’amministratore e il titolare di una ditta di commercio di rottami del Bellinzonese - Avevano spillato oltre 3 milioni di franchi a una ditta di riscossione crediti tramite doppia fatturazione

  • 2

    Lido, quattro milioni per ripensare l’energia

    Teleriscaldamento

    A Lugano i lavori sul prato di fronte alla piscina coperta avranno inizio nel mese di settembre e dovrebbero protrarsi per circa un anno – Se tutto va secondo i piani l’entrata in funzione potrebbe avvenire nell’autunno 2021 – L’idea risale ad alcuni anni fa

  • 3
  • 4

    Controlli più serrati alla foce del Cassarate

    Lugano

    Dopo che la foto degli assembramenti di giovedì ha fatto il giro del web, questa giornata di sabato sembra essere trascorsa all’insegna del rispetto delle distanze sulla riva del Ceresio - «Se non si rispettano le regole saremo costretti a chiudere nuovamente tutto», aveva avvertito Borradori due giorni fa - GUARDA LE FOTO

  • 5

    Assembramenti a Lugano, «non ci siamo!»

    Pandemia

    Il municipale Lorenzo Quadri diffonde le foto di gente che non rispetta il distanziamento e tuona: «La polizia non fa contravvenzioni, poi fanno cassetta coi radar per 5 km/h in più»

  • 1
  • 1