Al Meta ceviche sì, ma di lago

sapori ticino

Una serata gourmet per conoscere il rinnovato ristorante del Metamorphosis e la sua cucina ricca di gusto ed eleganza

 Al Meta ceviche sì, ma di lago
Gli stuzzichini di benvenuto che hanno accompagnato l’aperitivo, rigorosamente seduti al tavolo.

Al Meta ceviche sì, ma di lago

Gli stuzzichini di benvenuto che hanno accompagnato l’aperitivo, rigorosamente seduti al tavolo.

 Al Meta ceviche sì, ma di lago
Ceviche di salmerino, uva americana, crumble di farina bona

Al Meta ceviche sì, ma di lago

Ceviche di salmerino, uva americana, crumble di farina bona

 Al Meta ceviche sì, ma di lago
Capasanta, variazione di zucca

Al Meta ceviche sì, ma di lago

Capasanta, variazione di zucca

 Al Meta ceviche sì, ma di lago
Tagliolini ai 36 tuorli al profumo di mare

Al Meta ceviche sì, ma di lago

Tagliolini ai 36 tuorli al profumo di mare

 Al Meta ceviche sì, ma di lago
Luccioperca in stile Orientale

Al Meta ceviche sì, ma di lago

Luccioperca in stile Orientale

 Al Meta ceviche sì, ma di lago
Zuppetta di fragole con sorbetto al basilico e lime, aria al wasabi

Al Meta ceviche sì, ma di lago

Zuppetta di fragole con sorbetto al basilico e lime, aria al wasabi

 Al Meta ceviche sì, ma di lago
Cioccolato 70% Guanaja, lamponi e fior di latte

Al Meta ceviche sì, ma di lago

Cioccolato 70% Guanaja, lamponi e fior di latte

 Al Meta ceviche sì, ma di lago
La selezione dei vini della serata: Champagne Laurent-Perrier la cuvèe – Champagne Laurent-Perrier Millesime 2008 – Vintage Tunina, Jermann – Monticol, Terlan – Torcolato, Maculan

Al Meta ceviche sì, ma di lago

La selezione dei vini della serata: Champagne Laurent-Perrier la cuvèe – Champagne Laurent-Perrier Millesime 2008 – Vintage Tunina, Jermann – Monticol, Terlan – Torcolato, Maculan

 Al Meta ceviche sì, ma di lago
L’ambiente raffinato ed elegante del nuovo ristorante Meta

Al Meta ceviche sì, ma di lago

L’ambiente raffinato ed elegante del nuovo ristorante Meta

 Al Meta ceviche sì, ma di lago
Edgar Canavarro (Responsabile Vendita Tipesca SA), Luca Bellanca, Cristiano Bertoletti (venditore Tipesca SA)

Al Meta ceviche sì, ma di lago

Edgar Canavarro (Responsabile Vendita Tipesca SA), Luca Bellanca, Cristiano Bertoletti (venditore Tipesca SA)

 Al Meta ceviche sì, ma di lago
Luca Bellanca

Al Meta ceviche sì, ma di lago

Luca Bellanca

 Al Meta ceviche sì, ma di lago
Luca Bellanca e i suoi tagliolini ai 36 tuorli

Al Meta ceviche sì, ma di lago

Luca Bellanca e i suoi tagliolini ai 36 tuorli

S.Pellegrino Sapori Ticino, nella serata del 19 ottobre, ha concesso il palcoscenico ad uno degli chef più promettenti della piazza luganese: Luca Bellanca. Invece della classica formula del festival con uno chef proveniente da una delle grandi cucine della Svizzera, stavolta lo chef del Meta è stato l’unico mattatore, costruendo un menu a tema per rendere omaggio all’altro protagonista dell’appuntamento: il pesce.

Swiss Gourmet Poisson, la nuova linea di prodotti d’eccellenza di TiPesca, che quest’anno è entrato tra i fornitori della kermesse enogastronomica, ha regalato alla serata il filo rosso che ha cucito insieme ogni portata del percorso in tavola: prodotti ittici di alta gamma.

La cucina di Bellanca è cresciuta, anno dopo anno, in personalità ed eleganza e oggi questa maturità professionale raggiunta dallo chef ha meritato una location rinnovata che sposa al design contemporaneo, un’intimità elegante e curata nei dettagli.

Il menu proposto per la cena è stato un vero e proprio omaggio al pesce, nelle sue due anime di lago e mare.

Il piatto più “coraggioso” del menu è stato il Ceviche di salmerino. “Una vera sfida per me – dichiara Bellanca – perché in questo momento particolare in cui non si può viaggiare ho scelto una ricetta tipica dei Paesi dell’America Latina e l’ho realizzata con un ingrediente locale tipico: il salmerino. Accompagnandolo con un crumble di farina bona e dell’uva americana, materie prime altrettanto rappresentative del nostro territorio, ho voluto dare risalto ad un prodotto svizzero di grande qualità, usandolo come base per una ricetta che solitamente viene realizzata con prodotti di mare. Insomma, il mio era un omaggio al lago, proprio ora che anche il Meta ha una finestra panoramica sul Ceresio”.

A dar man forte al menu, composto da sei portate (tutte a base di pesce eccellente, a parte ovviamente il dessert) sono state alcune etichette di Jermann e Terlan, bianchi di grande spessore ed eleganza che tra mare e lago riescono a dare il loro meglio. Ad impreziosire il tutto, due champagne Laurent-Perrier: La Cuvée e il Millesime 2008.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Lugano
  • 1
  • 1