Alcuni consulenti UBS in quarantena

lugano

La banca ha deciso di imporre il telelavoro ad alcuni collaboratori che hanno avuto contatti ritenuti a rischio

 Alcuni consulenti UBS in quarantena
© CdT/Archivio

Alcuni consulenti UBS in quarantena

© CdT/Archivio

Alcuni consulenti di UBS a Lugano sono stati messi in quarantena dopo aver avuto contatti ritenuti a rischio. La notizia, anticipata da Ticinonews, è stata confermata dal direttore Luca Pedrotti, che però si è limitato a sottolineare che si tratta di «misure precauzionali per proteggere individui e dipendenti».

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Lugano
  • 1
  • 1