Alla Clinica di Moncucco nuova check-line per la COVID

Lotta alla pandemia

Nella struttura vengono effettuati test rapidi e test PCR che permettono di ottenere sia un attestato di negatività, che un certificato dotato di codice QR

Alla Clinica di Moncucco nuova check-line per la COVID
©Ti-Press/Alessandro Crinari

Alla Clinica di Moncucco nuova check-line per la COVID

©Ti-Press/Alessandro Crinari

Come riportato nel comunicato, presso la Clinica di Moncucco a Lugano è nuovamente attiva un’apposita check-line per i test SARS-CoV-2. Si effettuano test rapidi (antigene) e test PCR che, a seconda dei casi, permettono di ottenere sia un attestato di negatività (da utilizzare per essere ospedalizzati in Clinica o per visitare un paziente) che un certificato COVID dotato di codice QR.

Questa check-line per i test SARS-CoV-2 è aperta, senza appuntamento: da lunedì a venerdì dalle 09:45 alle 13:30 e dalle 14:00 alle 18:00 e sabato, domenica e festivi dalle 10:00 alle 12:00 e dalle 12:30 alle 17:00.

L’esecuzione del test rapido (antigene) gratuito è prevista per le seguenti situazioni:

- Pazienti che devono essere ospedalizzati in Clinica (viene rilasciato un attestato di negatività, NON un certificato COVID);

- Visitatori dei pazienti degenti in Clinica (viene rilasciato un attestato di negatività, NON un certificato COVID);

- Persone in attesa della seconda dose del vaccino (viene rilasciato un certificato COVID dotato di codice QR). In questo caso, è necessario portare con sé i relativi giustificativi (certificato che attesti l’appuntamento per la seconda dose di vaccino);

- Bambini e ragazzi al di sotto dei 16 anni (viene rilasciato un certificato COVID dotato di codice QR);

- Persone che risultano non vaccinabili per ragioni mediche (viene rilasciato un certificato COVID dotato di codice QR). In questo caso, è necessario portare con sé i relativi giustificativi (certificato che attesti l’impossibilità di eseguire il vaccino).

L’esecuzione di test a pagamento è invece prevista per le seguenti situazioni:

- Persone asintomatiche che per necessità proprie richiedono un certificato COVID con codice QR. Il costo del test (CHF. 50.-) è a carico della singola persona e va pagato in loco;

- Persone asintomatiche che richiedono un certificato COVID con esame PCR (risultato disponibile in 24-36 ore). Il costo del test (CHF. 160.-) è a carico della singola persona e va pagato in loco.

I pazienti con sintomi compatibili con la COVID vengono visitati e testati presso il Pronto soccorso della Clinica Luganese Moncucco che continua a garantire 24 ore su 24 le proprie prestazioni altamente specialistiche ai malati urgenti e per tutti i generi di trauma. Così da permettere al personale del Pronto soccorso di rispondere al proprio mandato al meglio delle possibilità, in prossimità dell’ingresso principale della Clinica e completamente separata dalla restante attività sanitaria, è stata ripristinata l’apposita Check-line per i test SARS-CoV-2.

La Clinica, nel rispetto delle normative federali e cantonali, prosegue in questo modo la propria politica particolarmente attenta di prevenzione della trasmissione delle malattie infettive.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Lugano
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4

    «Addio ignoto, benvenuta concretezza»

    Polo sportivo

    Il dirigente dell’FC Lugano Michele Campana guarda al futuro con rinnovato ottimismo: «La proprietà avrà anche la possibilità di entrare nel dettaglio del progetto; posso infatti immaginare che sarà interessata a rendere l’impianto il più possibile affine e funzionale alle proprie visioni»

  • 5

    I Verdi prendono atto del risultato: «Ma veglieremo»

    Polo sportivo

    La sezione cittadina e quella cantonale del partito deplorano «la mancata presa di distanza da parte del Municipio rispetto a una campagna che nel corso del tempo è diventata sempre più intimidatoria»

  • 1
  • 1