Alla Clinica Luganese servono spazi, ma non sa ancora bene per cosa

Moncucco

La struttura ha congelato la costruzione di un nuovo edificio dopo lo stop alla pianificazione ospedaliera e l’ aver preso in gestione il vicino centro San Carlo - In attesa di capire gli esatti bisogni futuri, allungherà però il blocco B

 Alla Clinica Luganese servono spazi, ma non sa ancora bene per cosa
La faccia del blocco B che la Clinica Luganese intende allungare. ©CDT/GABRIELE PUTZU

Alla Clinica Luganese servono spazi, ma non sa ancora bene per cosa

La faccia del blocco B che la Clinica Luganese intende allungare. ©CDT/GABRIELE PUTZU

 Alla Clinica Luganese servono spazi, ma non sa ancora bene per cosa
©CDT/GABRIELE PUTZU

Alla Clinica Luganese servono spazi, ma non sa ancora bene per cosa

©CDT/GABRIELE PUTZU

Due anni fa la Clinica Luganese Moncucco aveva annunciato un importante progetto edificatorio dove oggi si trovano i parcheggi della struttura: uno stabile di 4 piani e la realizzazione di un autosilo interrato a due piani. Uno o due piani del nuovo edificio erano destinati ad accogliere i reparti acuti a minore intensità che, nell’ambito della pianificazione ospedaliera, erano stati richiesti alla Clinica. Per il restante, l’intenzione era di adibirli gli spazi ad attività ambulatoriali, ambulatori specialistici o studi medici, e servizi amministrativi. La licenza edilizia era stata ottenuta e oggi la Clinica è pronta a costruire. Sì, ma a costruire qualcos’altro.

Due cambiamenti importanti

Da quel settembre 2017 ci sono in fatti stati due cambiamenti importanti. A inizio 2019 il Tribunale amministrativo...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Lugano
  • 1
  • 1