Ancora truffe agli anziani, «colpa anche del virus»

falso nipote

In Ticino si registra una recrudescenza del fenomeno: in due settimane 18 tentativi e dieci colpi - Il direttore di Pro Senectute spiega: «L’isolamento non aiuta»

Ancora truffe agli anziani, «colpa anche del virus»
Tutto parte da una telefonata. © CDT/ARCHIVIO

Ancora truffe agli anziani, «colpa anche del virus»

Tutto parte da una telefonata. © CDT/ARCHIVIO

Si è finto un parente e si è fatto consegnare da sei anziani denaro e gioielli per diverse decine di migliaia di franchi. Stiamo parlando del presunto autore dell’ennesima truffa del falso nipote registrata negli scorsi giorni. L’uomo, un 26.enne polacco residente in Polonia, è stato arrestato martedì pomeriggio sul lungolago di Lugano.

Quella del falso nipote è una truffa purtroppo ben nota nel nostro cantone, cantone che nelle ultime settimane è stato teatro di una recrudescenza di questi contatti telefonici truffaldini. Come spiegato dal portavoce della Polizia cantonale Claudio Ferrari ai microfoni di Teleticino, in soli due giorni della scorsa settimana sono stati registrati 18 tentativi di truffa e due colpi riusciti. A questi numeri vanno poi aggiunti i sei raggiri di cui è sospettato...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Lugano
  • 1

    Dalle condanne alle indennità per la sommossa all’USI

    Lugano

    La Corte d’Appello annulla a causa di irregolarità procedurali la sentenza nei confronti di cinque persone - È il terzo procedimento legato ai fatti del 31 gennaio 2012: finora c’è stata solo una condanna a una pena pecuniaria sospesa

  • 2

    Il mercatino di Natale di Lugano ci sarà

    eventi

    La decisione del Municipio, che intende consentire «alla popolazione di vivere, seppur con delle restrizioni, l’atmosfera natalizia» - Allestito un preciso piano di protezione per evitare i contagi

  • 3

    Sfitto su e affitti giù? Sì, però...

    L’ANALISI

    A Lugano l’aumento dellle abitazioni vuote alimenta la speranza di trovare una sistemazione a canoni più favorevoli - Gli affitti negli ultimi quattro anni sono calati, ma prima erano cresciuti

  • 4
  • 5

    Radicalismo in Ticino, ombre e casi mai chiariti

    Aggressione alla Manor

    Il nostro cantone è stato crocevia di varie vicende sospette: dai giovani partiti come foreign fighters ai presunti finanziamenti dal Qatar, fino agli scontri legali tra l’imam di Viganello e gli 007 elvetici, che lo accusavano di sostenere la jihad

  • 1
  • 1