Auto in fiamme a Sigirino

Viabilità

Tra Rivera e la Galleria del Dosso di Taverne la circolazione è rimasta bloccata per un’ora - Nessuno è rimasto ferito - LE FOTO

Auto in fiamme a Sigirino
© Christian Righinetti

Auto in fiamme a Sigirino

© Christian Righinetti

Auto in fiamme a Sigirino

Auto in fiamme a Sigirino

Auto in fiamme a Sigirino

Auto in fiamme a Sigirino

Auto in fiamme a Sigirino

Auto in fiamme a Sigirino

Auto in fiamme a Sigirino

Auto in fiamme a Sigirino

Auto in fiamme a Sigirino

Auto in fiamme a Sigirino

Auto in fiamme a Sigirino

Auto in fiamme a Sigirino

(Aggiornata alle 16.36) Un’auto ha preso fuoco poco prima delle 15 sulla A2 tra Rivera e la Galleria del Dosso di Taverne, a Sigirino. Sul posto, come comunica la polizia, sono intervenuti i pompieri di Lugano per le operazioni di spegnimento della fiamme. Il rogo ha completamente distrutto la vettura, ma non si registrano feriti.

L'incendio ha causato la chiusura dell'A2 in direzione sud per ragioni di sicurezza e per facilitare le operazioni di spegnimento delle fiamme. L'autostrada è stata riaperta verso le 16.

Problemi sono stati segnalati dal TCS anche in direzione nord, per un incidente avvenuto tra Melide e Lugano Sud. La situazione è tornata alla normalità attorno alle 16.30.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Lugano
  • 1
  • 2

    «Varese, Como e Lugano unite possono competere con Milano»

    Lo spunto

    La regione, se vista dall’alto, forma una metropoli di 1,83 milioni di abitanti - Il sindaco di Varese Galimberti parla dei rapporti con il Ticino e delle potenzialità, rispetto ai grandi centri, delle città medie - «Però devono collaborare»

  • 3

    Parti di Lugano scottano, ma si possono raffreddare

    Isole di calore

    Città mappata con termocamere: in viale Cattaneo una sera d’agosto alle sette c’erano oltre quaranta gradi, sotto gli alberi a pochi metri una decina in meno - Si studiano possibili soluzioni dai giochi d’acqua a vele, resine e tetti verdi

  • 4

    Lo spacciatore agli inquirenti: «Grazie per avermi fermato»

    Lugano

    Due anni sospesi a un 41.enne a processo oggi che in tre anni ha venduto oltre un chilo di cocaina a diversi acquirenti della zona - L’ha fatto per finanziare il suo consumo, cominciato a causa di una depressione dovuta a una grave malattia - Gli è stato riconosciuto il sincero pentimento

  • 5
  • 1
  • 1