Campione, i sindacati incontrano il sottosegretario per l'Interno

"Registriamo positivamente tale apertura a un dialogo da parte governativa" - Rimandata la manifestazione prevista a Milano

Campione, i sindacati incontrano il sottosegretario per l'Interno

Campione, i sindacati incontrano il sottosegretario per l'Interno

CAMPIONE D'ITALIA - I membri della Rappresentanza sindacale unitaria (RSU) di Campione d'Italia hanno incontrato il sottosegretario di Stato per l'interno Nicola Molteni e hanno avuto modo di presentare tutta la difficoltà dell'attuale condizione campionese legata al fallimento del casinò, nonché la perplessità circa la mancanza di interlocutori governativi nel corso dei 72 giorni di chiusura della casa da gioco (vedasi suggeriti).

"L'onorevole - si legge in una nota diramata poco fa - ha comunicato che il Governo, analizzati tutti gli elementi necessari, ha programmato per martedì 9 ottobre un tavolo interministeriale (Interno, MEF, MISE) in cui vagliare tutte le possibili soluzioni".

Successivamente verranno convocate le organizzazioni sindacali e la RSU per il confronto tanto atteso da tutta la comunità. "Registriamo positivamente tale apertura a un dialogo da parte governativa e riteniamo dunque già soddisfatte le aspettative della manifestazione in programma per la giornata di domani presso via Bellerio a Milano che viene di conseguenza differita".

Nei prossimi giorni dovrebbe arrivare la convocazione ministeriale.

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Lugano
  • 1
  • 2
    Caso Chiappini

    Decreto di abbandono per il sacerdote luganese

    Gli indizi dei reati ipotizzati di sequestro di persona, coazione e lesioni semplici per omissione a danno di una 48.enne non sono stati corroborati – La Diocesi: «Il Presbitero ha ritenuto di dover rinunciare a tutti gli incarichi finora ricoperti, compreso l’insegnamento presso la Facoltà di Teologia a Lugano»

  • 3
    pregassona

    Condannato a 6 anni l’autore dell’accoltellamento

    L’iracheno aveva ferito al volto un connazionale durante un alterco al posteggio dell’Aldi - «Durante tutta l’inchiesta l’imputato è stato incoerente e ha fornito versioni contrastanti, senza mai mostrare un vero pentimento», ha sottolineato il giudice

  • 4
    SERVONO 3,7 MILIONI

    Lavori in Centro a Lugano: c’è ancora da fare

    Il Municipio chiede un nuovo credito per una serie d’interventi alle sottostrutture del Centro dopo gli 8,5 milioni già stanziati - Si tratta di opere necessarie che l’autorità comunale vuole anticipare per essere pronta quando verrà aperto il cantiere del tram

  • 5
    Pregassona

    Prima amici, poi lo sfigura

    Si è aperto il processo per l’accoltellamento davanti all’Aldi - L’episodio, filmato da un passante, fece il giro del web - Secondo l’accusa c’era premeditazione, ma la difesa è di parere diverso: «Ha usato un apriscatole, mica un coltello»

  • 1