“Campione ritorni autonomo”

Nasce un comitato spontaneo per dare voce a cittadini e imprese dell'enclave in crisi - Avviata intanto la procedura di licenziamento collettivo dei dipendenti del Casinò

“Campione ritorni autonomo”

“Campione ritorni autonomo”

CAMPIONE - Il Casinò deve riaprire, certo, ma non senza un articolato corollario - turismo, terziario avanzato - di iniziative di rilancio e sviluppo delle potenzialità dell'enclave. Questo è il propositivo intendimento di "Ritornare Campione", il comitato spontaneo che si è presentato oggi per "dare voce ai cittadini e alle imprese campionesi" nella crisi determinata da "una imprudente gestione del territorio e delle sue ricchezze". Simone Verda, presidente di "Ritornare Campione", quando era alla testa dell'Azienda turistica dell'enclave, qualche anno fa, aveva provato a guardare lontano con l'abbozzo di un progetto di rilancio non solo attraverso il Casinò: oggi quel progetto vuole essere una corda lanciata alla zattera di Campione d'Italia nel tempestoso mare di esuberi - per i 482 lavoratori del Casinò è partita la procedura di licenziamento collettivo; 86, su 102, dipendenti del Comune sono in mobilità - in cui il paese sembra inabissarsi.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Lugano
  • 1
    Cornaredo

    Entro sabato il PS sceglierà per che squadra giocare

    Il partito ha promosso una votazione interna per stabilire se appoggiare o meno il Polo sportivo - La Direzione suggerisce un sì di massima, ponendo però al Municipio «sette condizioni imprescindibili» - Poi c’è la proposta di Martino Rossi: bocciare il messaggio e far presentare alla Città un progetto meno oneroso

  • 2
  • 3
    Caso Chiappini

    Decreto di abbandono per il sacerdote luganese

    Gli indizi dei reati ipotizzati di sequestro di persona, coazione e lesioni semplici per omissione a danno di una 48.enne non sono stati corroborati – La Diocesi: «Il Presbitero ha ritenuto di dover rinunciare a tutti gli incarichi finora ricoperti, compreso l’insegnamento presso la Facoltà di Teologia a Lugano»

  • 4
    pregassona

    Condannato a 6 anni l’autore dell’accoltellamento

    L’iracheno aveva ferito al volto un connazionale durante un alterco al posteggio dell’Aldi - «Durante tutta l’inchiesta l’imputato è stato incoerente e ha fornito versioni contrastanti, senza mai mostrare un vero pentimento», ha sottolineato il giudice

  • 5
    SERVONO 3,7 MILIONI

    Lavori in Centro a Lugano: c’è ancora da fare

    Il Municipio chiede un nuovo credito per una serie d’interventi alle sottostrutture del Centro dopo gli 8,5 milioni già stanziati - Si tratta di opere necessarie che l’autorità comunale vuole anticipare per essere pronta quando verrà aperto il cantiere del tram

  • 1