Campione vende terreni, appartamenti e Villa Mimosa

L'Amministrazione comunale dell'enclave mette sul mercato parte del patrimonio immobiliare per ripianare il proprio bilancio e rilanciare l'economia

Campione vende terreni, appartamenti e Villa Mimosa

Campione vende terreni, appartamenti e Villa Mimosa

CAMPIONE D'ITALIA - Parte del patrimonio immobiliare di Campione d'Italia è sul mercato. L'Amministrazione comunale dell'enclave italiana, al fine di ripianare il proprio bilancio e rilanciare l'economia del territorio, intende infatti vendere importanti aree affacciate sul lago, in zona porto, l'antica e centrale Villa Mimosa e numerosi appartamenti ad uso residenziale, oltre a numerosi terreni edificabili a destinazione pure residenziale. Sono in fase di redazione le relative stime degli immobili e i bandi di gara, comunica il Comune in una nota, in cui sottolinea che "l'offerta è rivolta sia a privati sia a investitori istituzionali, nonché fondi di investimento. La destinazione d'uso nella zona porto, potrà essere sia residenziale, sia turistico-ricettiva, sia terziario commerciale".

l bandi di gara verranno pubblicati sui più importanti organi di stampa, italiani ed esteri, oltre che sul sito del Comune. L'Amministrazione comunale si dice disponibile a valutare proposte inserite nell'ambito di un'ottica tesa a creare nuove opportunità economiche, di lavoro e sviluppo sociale.

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Lugano
  • 1
  • 2
  • 3
    Turismo

    «Quanti romandi in vacanza a Lugano»

    Per tenere a galla il settore turistico si faceva affidamento soprattutto sugli svizzerotedeschi, ma a sorprendere gli operatori è stata la risposta, tutt’altro che scontata, dei «cugini» francofoni - Federico Haas: «Ne beneficeremo anche nei prossimi anni» - Prenotazioni in calo per fine agosto: «Ci mancheranno i britannici e gli americani»

  • 4
    Mobilità

    C’è un tram che si avvicina al Luganese

    Viaggio virtuale sul mezzo che tra un anno sostituirà lo storico trenino - Potrà circolare a 80 chilometri orari (quello attuale arriva a 60) e trasportare trecento persone - Il direttore della FLP: «Sarà anche più silenzioso e questo andrà a vantaggio di chi abita lungo il tracciato»

  • 5
  • 1