Catering: a Lugano partiranno tutti alla pari

PASSO INDIETRO

Accordo fra Municipio, Ciani e altre ditte: niente più via preferenziale al Palacongressi – Lo stesso principio verrà inserito nel concorso per la ristorazione al LAC

Catering: a Lugano partiranno tutti alla pari
Un buon accordo? Solo le parti possono dirlo. (fotogonnella)

Catering: a Lugano partiranno tutti alla pari

Un buon accordo? Solo le parti possono dirlo. (fotogonnella)

LUGANO - Mentre si cucina, se un ingrediente o una preparazione vengono danneggiati, ad esempio bruciati, è meglio fermarsi e ricominciare da capo. Deve aver fatto una riflessione simile anche il Municipio di Lugano, che ha deciso di tornare sui propri passi ed eliminare la via preferenziale concessa poche settimane fa al ristorante Ciani per il catering al vicino Palacongressi. La scelta aveva fatto arrabbiare le altre aziende attive nel settore, la cui reazione era sfociata in un ricorso contro le disdette dei contratti decise da Palazzo civico. L’idea dell’ente pubblico era quella di venire incontro alla Ciani SA, che lamentava difficoltà finanziarie nella conduzione del locale di proprietà del Comune. Un locale che già in passato era stato teatro di crac societari e che il Municipio, affidandosi...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Lugano
  • 1

    Ci sono statue controverse a Lugano?

    Cultura e politica

    I monumenti presenti in città ritraggono prevalentemente personalità locali dal pensiero liberale – Molti i legami con la massoneria – Le donne sono quasi del tutto assenti - Il busto di Washington venne gettato nel lago nel 1908 e al suo posto piazzata una scritta: «È tornato in America»

  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

    Molino Nuovo avrà finalmente una vera piazza?

    Pianificazione

    Lugano, tramite un concorso di mandato di studio in parallelo, è pronta a reimmaginare la zona, sperando di renderla più fruibile - A chi parteciperà sono lasciate ampie libertà, con alcuni punti fissi, come la presenza dell’acqua (che probabilmente salverà la fontana di Carloni)

  • 1
  • 1