«Ci siamo battuti come leoni, ora non lasciateci soli»

Scalo di Agno

Parla un dipendente di Lugano Airport dopo l’annuncio della liquidazione della società - In 72 restano senza un posto di lavoro - «Delusione e preoccupazione» da parte dei sindacati

«Ci siamo battuti come leoni, ora non lasciateci soli»
Lugano Airport, aeroporto Lugano liquidazione. Un uomo su una panchina osserva l'aeroporto di Lugano. © CdT/Gabriele Putzu

«Ci siamo battuti come leoni, ora non lasciateci soli»

Lugano Airport, aeroporto Lugano liquidazione. Un uomo su una panchina osserva l'aeroporto di Lugano. © CdT/Gabriele Putzu

«Ci siamo battuti come leoni, accanto al CdA e alla direzione di Lugano Airport SA, per mantenere un aeroporto che era di utilità pubblica, ora chiediamo alla Città di Lugano e al Cantone di battersi per non lasciarci per strada». Così uno dei 72 dipendenti di LASA, che ha chiesto di restare anonimo, dopo l’annuncio della liquidazione della società. «Sia chiaro, - continua - non vogliamo un trattamento di favore, siamo consapevoli che tanta gente perde il lavoro ogni giorno e della maggior parte di loro non si sa nulla, ma chiediamo di essere ascoltati e che le autorità si assumano un obbligo morale nei nostri confronti. Siamo arrivati a questa situazione a causa di una serie lunghissima di sfortune e di errori. La beffa? Non essere arrivati alle urne a causa di un referendum lecito ma anche...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

  • 1 Chiara Nacaroglu
  • 2 Lugano Airport
Ultime notizie: Lugano
  • 1

    Malattia mentale, terrorismo o un mix dei due?

    L’analisi

    L’accoltellamento di Lugano porta alla luce anche da noi un dilemma noto nelle città colpite dai lupi solitari - Esperti spiegano i motivi che portano gli estremisti a reclutare persone debili: «La religioni spesso c’entra poco»

  • 2

    Dalle condanne alle indennità per la sommossa all’USI

    Lugano

    La Corte d’Appello annulla a causa di irregolarità procedurali la sentenza nei confronti di cinque persone - È il terzo procedimento legato ai fatti del 31 gennaio 2012: finora c’è stata solo una condanna a una pena pecuniaria sospesa

  • 3

    Il mercatino di Natale di Lugano ci sarà

    eventi

    La decisione del Municipio, che intende consentire «alla popolazione di vivere, seppur con delle restrizioni, l’atmosfera natalizia» - Allestito un preciso piano di protezione per evitare i contagi

  • 4

    Sfitto su e affitti giù? Sì, però...

    L’ANALISI

    A Lugano l’aumento dellle abitazioni vuote alimenta la speranza di trovare una sistemazione a canoni più favorevoli - Gli affitti negli ultimi quattro anni sono calati, ma prima erano cresciuti

  • 5
  • 1
  • 1